Il monumento di Vittorio Emanuele II.

A Milano proprio al centro di piazza del Duomo è presente la statua che raffigura Vittorio Emanuele II.

Il monumento venne commissionato allo scultore italiano Ercole Rosa da Umberto I, nel 1878 ma venne posizionato dove si trova attualmente, cioè al centro della piazza solo nel 1896 in quanto lo scultore morì prima di aver concluso l’opera che per fortuna venne terminata ugualmente, da altri artisti, per poi essere finalmente posizionata e inaugurata.  

In realtà il Rosa vinse ufficialmente un concorso per costruire una statua dedicata a Vittorio Emanuele II a Vercelli, ma nel 1879 venne prescelto dallo stesso nuovo sovrano per realizzare la statua di Milano, commissione decisamente di maggior rilievo e più grande appariscenza, che lo convinse a creare questa straordinaria opera.

Nel 1893, quando vennero terminate le fusioni delle parti in bronzo (fuse presso la fonderia Barigozzi, all’Isola), si discusse a lungo su dove porre la statua, se nei pressi di Palazzo Reale o al centro di piazza del Duomo, infine la scelta ricadde su quest’ultima alternativa.

 In quello stesso anno, alla morte del Rosa, i lavori vennero proseguiti dai fratelli Barzaghi sino al 1892 sotto la direzione dello scultore Ettore Ferrari.

Senza dubbio questo monumento, posizionato proprio di fronte al Duomo, rappresenta uno dei simboli più famosi di Milano. 

   
   

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...