Il santuario di Tindari.

Il santuario di Tindari o santuario della Madonna Nera si trova a Tindari, frazione di Patti, in provincia di Messina. Sorge sulla sommità del colle omonimo e domina i laghetti di Marinello, inseriti e protetti nella riserva naturale che porta il medesimo nome.

L’edificio attuale ricopre l’area ove è documentata la primitiva fortezza conosciuta anche come castello di Tindari. 

L’ipotesi dell’esistenza di questa fortezza è supportata dalla presenza di merli e coronature sulla struttura del santuario, riconducibili a preesistenti edifici ( fortezze e castelli ) che ormai in disuso, lasciavano spazio a luoghi di culto e preghiera.

Resta il fatto che questo santuario oltre ad essere luogo di culto religioso, è uno spettacolo per gli occhi, proprio per le sua ricchezza di dettagli all’esterno e i suoi mosaici e statue religiose all’interno, in cui capeggia però l’altare, dove è presente la statua della Madonna Nera. 

I laghetti di Marinello:


Il santuario visto dai piedi del colle:


Il santuario visto dall’esterno:


L’interno del santuario:


Lungo la strada verso il santuario:

Annunci

2 thoughts on “Il santuario di Tindari.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...