La chiesa di San Bernardino alle ossa.

La chiesa di San Bernardino alle Ossa è un luogo di culto cattolico situato proprio nel centro storico di Milano.

Nel 1127, nell’odierna via Brolo a Milano, venne edificato un ospedale davanti alla basilica di Santo Stefano Maggiore destinato alla cura dei lebbrosi, ed un cimitero per accogliere i corpi dei malati che però visto il copioso numero, presto divenne insufficiente.

Nel 1210 venne quindi costruita una camera destinata ad accogliere le ossa provenienti dal cimitero, al fianco della quale, nel 1269, sorse la primitiva chiesa. 

Nel corso del quindicesimo secolo l’edificio fu utilizzato per le riunioni dalla confraternita dei Disciplini, il cui patrono era san Bernardino da Siena, appartenente allo stesso ordine, canonizzato poi nel 1450.

A seguito del crollo del campanile di Santo Stefano avvenuto nel 1642, la chiesa venne ristrutturata una prima volta nel 1679 da Carlo Buzzi (uno degli architetti della Fabbrica del Duomo di Milano), che intervenne principalmente sulla facciata e sull’ossario, che ebbe le pareti decorate da teschi e tibie umane, ricavate dai malati che in quel periodo avevano contratto la peste o avevano subito le numerose carestie.

Diversi anni dopo l’incendio, avvenuto nel 1712, che distrusse la chiesa originaria, intervenne Carlo Giuseppe Merlo (anch’egli architetto della Fabbrica del duomo), aggiungendovi la grande chiesa a pianta centrale, dal momento che i Disciplini della Confraternita locale desideravano avere una chiesa più ampia che accompagnasse il culto dell’Ossario, ormai divenuto comune e molto diffuso nella zona milanese. Questa chiesa fu collegata alla chiesetta originale, trasformata in ambulacro, attraverso un arco di trionfo. 

Come santo patrono venne scelto san Bernardino da Siena.

La facciata venne completata nel 1776 e benedetta dal cardinale Pozzobonelli.


Annunci

5 thoughts on “La chiesa di San Bernardino alle ossa.

  1. Impressionante… giusto un mese fa ho visitato la concattedrale di Bisceglie in Puglia, nel cui ossario sotterraneo sono immagazzinate (è questo purtroppo il termine più appropriato) centinaia di ossa e teschi ancora in attesa di una collocazione più opportuna.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...