Il castello di Praga.

Il Castello di Praga (Pražský Hrad) sorge su una delle nove alture su cui si sviluppa la capitale ceca e fu il primo nucleo abitato della città.

Originariamente era costituito da edifici e fortificazioni in legno; il primo edificio in pietra ad essere costruito ( circa nel 884 d.C.) fu la chiesa della Vergine, eretta per volere del primo principe cristiano di Boemia: Borivoj I. 

Di questo edificio oggi restano però solo le fondamenta.

In epoca romanica vennero costruiti il convento e la basilica di San Giorgio, il Palazzo Reale, le fortificazioni e le torri in muratura e, cosa più importante, San Venceslao fece erigere la rotonda contenente i resti di San Vito (a lui dedicata), la cattedrale della città. 

La rotonda fu sostituita da una basilica a due absidi pochi secoli dopo.

Durante il periodo gotico l’imperatore Carlo IV ordinò la costruzione di una nuova, grandiosa cattedrale gotica che sostituisse la basilica romanica. 

La costruzione iniziò nel 1344 e ad essa lavorarono prima il francese Mathieu d’Arras, poi il tedesco Peter Parler e i suoi figli. 

La costruzione si interruppe a causa delle guerre hussite ad inizio ‘400 e fu terminata solo fra il 1871 ed il 1929.

Il Castello di Praga viene considerato da tutti, la costruzione più solida, rimasta alla bellezza originaria, anche grazie agli imponenti restauri svolti dopo la caduta del comunismo in Cecoslovacchia; gli ultimi dei quali mirati a restituire al castello il suo aspetto autentico, riparando i danni subiti nell’era socialista e a quelli comportati dai parziali ed inadeguati restauri effettuati negli anni Novanta.

Il castello è da sempre la sede del potere ceco: qui abitarono sovrani del Regno di Boemia, imperatori del Sacro Romano Impero e dell’Impero Asburgico e successivamente i presidenti della Cecoslovacchia. 

Attualmente è la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Ceca.

All’interno del complesso si trovano, fra gli altri edifici, la cattedrale di San Vito, il convento di San Giorgio (che ospita la collezione di arte ottocentesca ceca della Narodní Galerie, la Galleria Nazionale), la basilica di San Giorgio, il Palazzo Reale, il Vicolo d’Oro, la Pinacoteca del Castello di Praga, la torre Daliborka e il Belvedere.

Con una superficie di quasi 70.000 metri quadrati è il più grande castello a corpo unico del mondo, nonché una delle mete obbligatorie se si visita Praga.

Ho trovato la visita presso questo castello davvero stupefacente, sia per la sua bellezza estetica, sia per la storia presente in ogni angolo di questo magnifico palazzo.

Annunci

Un pensiero su “Il castello di Praga.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...