9 curiosità sul Natale – parte 4.

1) Quando è nato Babbo Natale?Quell’anziano signore un po’ paffutello, vestito sempre di rosso, sembra che sia nato nel 1931.

2) Un pubblicitario di nome Sundbolm inventò Babbo Natale per reclamizzare la nota bevanda, Coca Cola. Se ci fate caso, infatti, i colori degli abiti di Babbo Natale sono gli stessi della bevanda. E’ stata la Coca Cola a rappresentare per la prima volta Babbo Natale accompagnato dalle renne.

3) Nella tradizione popolare Santa Claus consegnava i doni ai bambini buoni, in sella ad un cavallo bianco.

4) Il Babbo Natale che tutti nel mondo aspettano durante la notte di Natale, altri non è che Santa Claus (in italiano San Nicola) che, tradizionalmente, è il protettore degli studenti e dei bambini. La leggenda narra che Babbo Natale provenisse da una famiglia turca di nobili origini e molto ricca. La bontà di Babbo Natale ha origini molte lontane. Si narra, infatti, che l’uomo abbia salvato tre giovani ragazze dalla prostituzione. Le giovani, appartenenti ad una famiglia caduta in rovina, per portare a casa un po’ di denaro erano costrette a vendere il loro corpo. Ebbene, Santa Claus donò loro tre sacchi colmi di monete come dote matrimoniale. L’uomo trovò la porta di casa chiusa e, per consegnare i tre sacchi alla famiglia povera, decise di farli cadere dal camino. Da allora Babbo Natale consegna i suoi doni passando dal camino delle case di tutti i bambini del mondo.

5) Jingle Bells è stata la prima canzone cantata nello spazio. Non tutti sanno che la prima canzone che gli astronauti hanno cantato nello spazio è stata proprio Jingle Bells, la canzone natalizia per eccellenza. Il curioso avvenimento risale al 16 dicembre del 1965 quando due astronautici, Schirra Jr. e Thomas P. Stafford, a bordo della navicella Gemini 6, conclusero il primo attracco della storia ad un’altra navicella (la Gemini 7). Ebbene, i due astronauti, a cui non mancava di certo il senso dell’umorismo decisero prima di fare uno scherzo al centro di controllo facendogli credere di aver avvistato un ufo. Subito dopo lo scherzo, i due astronauti intonarono Jingle Bells utilizzando, come accompagnamento, un filo con dei campanellini.

6) La Statua della Libertà è stato il regalo di Natale più grande e pesante al mondo. La famosa statua, simbolo della città di New York è stata donata dai francesi agli Stati Uniti d’America proprio nel giorno di Natale.

7) Giotto è stato il primo pittore a disegnare la stella cometa con la coda nel 1299. Infatti il famoso pittore disegnò la cometa con una sfavillante luce, discostandosi dall’iconografia tradizionale della stella stilizzata costituita da molte punte.

8) I Christmas crackers sono il simbolo del Natale nel Regno Unito.Nel Regno Unito, a Natale, sono molto utilizzati i Christmas cracker ovvero pacchettini scoppiettanti che vengono posizionati a tavola, durante la cena di Natale. I commensali si divertono a giocare in questo modo: due invitati tirano il crackers insieme. Colui che resta con la parte più grande del crackers tra le mani vince il premio che il pacchettino nasconde.

9)La “breve vita” dei giochi regalati a Natale. Si stima infatti che il 40% dei giochi regalati a Natale ai bambini si romperanno entro il mese di marzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...