Le mille facce del miele – usi e proprietà.

Ci sono moltissime varietà di miele e ognuna è ideale per un uso specifico.

  • Millefiori: è ideale, grazie al suo gusto “neutro” per addolcire bevande calde, come attivatore del lievito (quando si fa il pane) e come ingrediente dolcificante nelle ricette di dolci.

 

  • Acacia: è ideale per depurare l’organismo, usato sia nelle bevande calde che spalmato sul pane, per uno spuntino sano e goloso.

 

  • Eucalipto: Contiene sostanze utili per combattere i batteri, quindi è ideale da usare nelle tisane contro tosse e raffreddore.

 

  • Tiglio: come la pianta da cui proviene è ideale nelle tisane rilassanti e antistress.

 

  • Castagno: ha un gusto deciso e amarognolo; ricco di nutrienti come minerali, vitamine del gruppo B ed enzimi.

 

  • Melata di bosco: utile in caso di mal di gola, raffreddore o tosse, sia aggiunto nelle tisane che gustato al naturale. Ottimo anche per recuperare energie dopo l’attività fisica.

 

Inoltre il miele è ideale per:

  • La tosse: aiuta a calmare la tosse, soprattutto quella secca e lenisce il mal di gola.

 

  • Uso esterno su tagli e ferite: ha proprietà antisettiche e cicatrizzanti, quindi è ideale da applicare in caso di graffi e tagli superficiali.

 

  • Per le scottature: sia dovute al sole che a un piccolo incidente con i fornelli, l’ustione può essere trattata spalmando una piccola quantità di miele sulla parte interessata, infatti lenisce il dolore e favorisce la guarigione.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...