Il duomo di Milano tra miti e leggende.

Una leggenda narra che l’avvio della costruzione della cattedrale, simbolo di Milano, fosse riconducibile al duca Gian Galeazzo Visconti che ebbe un incontro, tutt’altro che cortese, con Satana in persona.

Secondo la leggenda, in una fredda notte d’inverno del 1386, il nobile venne svegliato da un intenso odore di zolfo e da un gran baccano.

Con forte sgomento, Gian Galeazzo si trovò di fronte al Diavolo in persona, che minacciò di portarsi via la sua anima.

L’unico modo per scongiurare la nefasta ipotesi fu quello di costruire una grande cattedrale in città che celebrasse l’immagine di Satana.

Il duca si precipitò così a preparare tutto per la costruzione del Duomo, prendendo subito accordi con l’arcivescovo.

Ecco quindi spiegato il motivo della presenza di mostri, demoni ed esseri maligni che costellano il simbolo milanese e che sarebbero proprio un pegno pagato da Gian Galeazzo a Satana.

Qualcosa, però, non deve essere andato per il verso giusto, perché il Visconti morì poco tempo dopo.

La madonnina fu aggiunta in seguito per vegliare e proteggere la città di Milano, non essendo infatti presente nei progetti iniziali della cattedrale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...