La fontana di Piazza San Babila.

La fontana ubicata in piazza San Babila a Milano, fu realizzata nel 1997 dall’architetto Luigi Caccia Dominioni.

La sua locazione è il punto di partenza per l’importante asse pedonale che si sviluppa lungo Corso Vittorio Emanuele, piazza Duomo, via Mercanti, via Dante e termina di fronte al Castello Sforzesco, le zone centrali più ricche di storia nella città meneghina.

La particolarità del progetto architettonico e artistico studiato e realizzato da Caccia Domianiano è l’aver riprodotto in sintesi ma in maniera molto precisa e accurata il paesaggio lombardo e l’annesso ciclo naturale dell’acqua.

In pratica la sfera in alto da cui sgorga l’acqua rappresenta una nuvola, il tronco piramidale dove l’acqua scorre simboleggia la montagna, la lunga griglia a terra riproduce il percorso dell’acqua lungo i fiumi e i fontanili dove, in fine, giunge alla vasca centrale che a sua volta rappresenta un lago.

Il getto d’acqua riproduce il processo di evaporazione che idealmente si ricongiunge alla sfera posizionata in cima alla fontana.

Le aiuole a calotta, oltre a svolgere una funzione di protezione dell’area pedonale dal traffico, simboleggiano le colline lombarde che fanno da sfondo alla città di Milano.

La fontana è realizzata con graniti provenienti dalla Val Masino, Val Gerla, Baveno e Montorfano come simbolo delle Prealpi, le montagne più vicine a Milano.

Il progetto totale è costato circa un miliardo di lire.

 

 

Annunci

5 pensieri su “La fontana di Piazza San Babila.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...