I differenti tipi di Tè – Parte 2.

Gli ultimi tre tipi di tè secondo la classificazione cinese:

TÈ GIALLO: subisce una lavorazione simile al tè verde, ma all’essiccazione viene fatto seguire un processo di riscaldamento delle foglie, che gli conferisce un’ossidazione parziale e il caratteristico colore.

TÈ PU’ER: è un tè post-fermentato, ossia le foglie vengono fatte fermentare una volta avvenuta l’essiccazione.

Le foglie vengono poi pressate e vendute in forme tonde e basse, simili a torte.

TÈ OOLONG: anche detto tè blu, si realizza con foglie messe ad appassire al sole, in cesti che vengono agitati e periodicamente, per far si che i bordi si frantumino in modo naturale.

In questo modo la foglia ingiallisce e solo i bordi si ossidano durante il processo di frantumazione.

Segue un trattamento termico e il successivo arrotolamento ed essiccazione delle foglie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...