Il giorno di San Biagio.

San Biagio da quando salvò un bambino dal soffocamento, facendogli ingerire una grossa mollica di pane, per eliminare la spina di pesce che gli era rimasta conficcata in gola, è considerato il santo protettore delle vie respiratorie e della gola.

LA NASCITA DELL’USANZA:

Molto tempo fa, a fine gennaio, una donna milanese lasciò un panettone a un prete affinché lo benedisse, prima che fosse consumato in famiglia.

Don Desiderio era un uomo di fede, ma era anche tanto goloso da non saper resistere alla tentazione di un buon dolce.

Così, dopo aver benedetto il panettone, comincio a mangiarlo poco alla volta.

Quando la donna tornò, il 3 febbraio, dell’antica forma era rimasta solo qualche briciola.

Allora accadde il miracolo: secondo la leggenda, al posto delle briciole comparve un panettone grande il doppio di quello che la donna aveva portato al prete.

Don Desiderio concluse che era stato sicuramente San Biagio a salvarlo da quella situazione e da allora prese a benedire panettoni, intimando tutti di conservarne una fetta da mangiare il 3 febbraio, in onore del santo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...