Il Mercado de San Miguel.

Situato a pochi metri dalla famosa e centralissima Plaza Mayor, in una delle zone più ricche della capitale spagnola in fatto di negozi, bar e ristoranti, il Mercado de San Miguel è il posto perfetto sia per fare compere, che per mangiare piatti tipici del luogo.

Infatti oltre che a mantenere la sua originaria vocazione, offrendo oggi come cento anni fa, il classico assortimento di generi alimentari, è possibile consumare diverse opzioni di “street food”, passeggiando all’interno della struttura che ospita il Mercado; negli ultimi anni il Mercado è riuscito a reinventarsi, tanto da essere ormai considerato sia un punto di ritrovo, che uno spazio “alla moda”, attirando ogni giorno centinaia, se non migliaia di persone.

L’edificio che ospita il Mercado de San Miguel è caratterizzato da una splendida struttura in ferro, vetro e ceramica, risalente ai primi anni del ‘900.

IMG_0301.JPG

In precedenza e per quasi un secolo, nello stesso spazio era presente un mercato all’aperto, che si teneva quotidianamente nella piazza, in seguito alla demolizione della preesistente chiesa di San Miguel de los Octoes.

A causa della crescente preoccupazione delle autorità cittadine per le condizioni igieniche del mercato e a causa dei problemi di ordine pubblico generati dall’aumento incontrollato del numero di banchi situati nelle vie adiacenti, nella piazza fu finalmente approvata la costruzione di una struttura coperta, terminata nel 1913.

Il bellissimo e suggestivo edificio che è possibile visitare oggi è l’originale degli inizi del secolo scorso, restaurato completamente nel 1999.

Vanta una superficie di quasi 2000 metri quadrati.

All’interno sono presenti i tradizionali banchi di vendita (con prodotti sempre di altissima qualità e rigorosamente freschi e di stagione), oltre a spazi dotati di tavoli dove è possibile degustare quello che si è appena comprato, in tutta tranquillità.

Tappa a mio avviso obbligatoria se si visita la città di Madrid.

 

 

 

Annunci

3 pensieri su “Il Mercado de San Miguel.

  1. Ma che meraviglia! Sai che sono appassionata delle storie dei luoghi cara la mia PersonalGuidadiMilano! E adesso anche della Spagna! 🙂 Dentro le “piadine” cosa c’è di buono? E sui pezzetti di pane…pesciolini fritti? Buon giro! Besitos!

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille! Sono contenta che ti piacciano le descrizioni dei diversi luoghi! All’interno delle “piadine” c’era salmone e insalata o pollo e rucola con salsa. E sul pane, si sono pesciolini fritti. Buona giornata!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...