Maschera idratante al miele e semi di lino.

L’olio di semi di lino è un ingrediente nutriente e ristrutturante, mentre il miele ammorbidisce i capelli, li ripara e li protegge dalle aggressioni esterne.

Occorrente:

  • 20 ml di olio di semi di lino.
  • Un cucchiaio di miele

Procedimento:

Unire 20 ml di olio di semi di lino con un cucchiaio di miele.

Stendere quindi la maschera in modo uniforme sui capelli umidi.

Lasciare in posa per almeno mezz’ora, quindi sciacquare con uno shampoo delicato.

Annunci

Maschera rinvigorente per capelli all’arnica.

Occorrente:

  • un tuorlo d’uovo.
  • 3 cucchiai di miele.
  • 3 gocce di olio essenziale di arnica.
  • 2 cucchiai di olio evo.
  • 100 g di hennè neutro.
  • Tè nero q.b.

Preparazione:

Amalgamare un tuorlo d’uovo con 3 cucchiai di miele, 3 gocce di olio essenziale di arnica e 2 cucchiai di olio evo.

Impastare con 100 g di hennè neutro.

Tenere in posa 2 ore e sciacquare quindi con del tè nero.

Maschera anti-age all’aloe vera.

Ingredienti:

  • 2 cucchiai di gel d’aloe vera.
  • 1 cucchiaino di miele.
  • 1 cucchiaino di olio d’argan.
  • 5 gocce di vitamina E tocoferolo.

 

Procedura:

Mescolare per qualche secondo il gel d’aloe vera al miele, con un cucchiaino.
Quando si sarà ottenuto un composto omogeneo, aggiungere gli altri ingredienti e mescolare il tutto con cura.
Stendere la maschera sul viso pulito e asciutto e lasciare in posa per 10 minuti.
Infine sciacquare con acqua tiepida.
E’ possibile fare questo trattamento fino a due volte a settimana.

 

Maschera yogurt e miele per capelli lucenti.

Utilizzando lo yogurt, l’aceto di mele e il miele è possibile creare un impacco nutriente e lucidante per i capelli.

Occorrente:

  • 1/2 tazza di yogurt esclusivamente bianco e naturale (senza aromi).
  • 1 cucchiaino di aceto di mele.
  • 1 cucchiaino di miele.

Preparazione:

Dopo aver miscelato tutti gli ingredienti in una ciotola, è necessario applicare il composto sul cuoio capelluto procedendo dalle radici alle estremità dei capelli.

Lasciare riposare per almeno 15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida e procedere con il lavaggio, utilizzando un normale shampoo.

Maschera all’uovo per capelli danneggiati.

L’uovo rappresenta un’ottima fonte di nutrimento naturale per i capelli, ingrediente fondamentale di una maschera riparatrice fatta in casa, da usare una volta al mese.

Occorrente:

  • 1 uovo intero (due se si hanno i capelli lunghi).
  • 1 tazza di latte.
  • Succo di limone q.b.
  • 2 cucchiai di olio d’oliva.

Procedimento:

L’uovo, il latte e l’olio devono essere amalgamati insieme aggiungendo successivamente il succo di limone.

Il composto deve essere massaggiato dalle radici alle punte e lasciato in posa 15 minuti, avendo cura poi di sciacquare abbondamene i capelli con acqua tiepida o fredda per evitare di creare grumi, cuocendo letteralmente l’uovo.

Infine procedere con il lavaggio, utilizzando uno shampoo preferibilmente a base di frutta e in grado di eliminare qualsiasi odore, come ad esempio nel nostro caso quello dell’uovo.

Impacco rinforzante per le unghie al bicarbonato e miele.

Fra i tanti usi del bicarbonato di sodio c’è anche quello di essere l’ingrediente base per un efficace impacco rinforzante, per le unghie.

Occorrente:

  • 4 cucchiai di miele.
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva.

Preparazione:

Miscelare fra loro bicarbonato, miele e olio d’oliva.

La consistenza del composto deve essere densa e granulosa.

Con questa pasta fare degli impacchi da tenere per una decina di minuti sulle unghie.

Se l’impacco viene spalmato anche sulle mani si otterrà un effetto sbiancante e praticando un massaggio circolare, al tempo stesso verrà fatto un leggero peeling che andrà a rimuovere le cellule morte superficiali della pelle.

Maschera nutriente per capelli all’olio di cocco.

L’olio di cocco è un ingrediente naturale in grado di rinforzare i capelli danneggiati, secchi e sfibrati e ridare loro forza e lucentezza.

Occorrente:

  • Olio di cocco q.b.
  • Olio di jojoba q.b.
  • Miele q.b.

Preparazione:

Versare in una ciotola due cucchiai di olio di cocco e 4 gocce di olio di jojoba e mescolare il tutto: queste sono le quantità ideali in caso di capelli lunghi.

Se invece i capelli sono corti, utilizzare solo una piccola quantità di composto, altrimenti potrebbe essere difficile eliminarlo del tutto durante il lavaggio.

L’impacco ottenuto deve essere spalmato su tutta la lunghezza dei capelli.

Applicare sui capelli umidi e lasciare agire la maschera per circa 10 minuti.

Infine lavare i capelli con lo shampoo, utilizzando dell’acqua tiepida.

Il miele è invece un ingrediente da aggiungere alla maschera solo se i capelli sono particolarmente secchi e sfibrati.

In questo caso, aggiungere un paio di cucchiaini di miele al composto indicato sopra.

3 Maschere “fai da te” per capelli rovinati.

I capelli che vengono spesso legati, trattati con piastre e phon, “attaccati” dallo smog e provati dallo stress di una vita frenetica possono apparire sfibrati e indeboliti.

L’effetto crespo è una delle conseguenze e i capelli risultano alla vista e al tatto spenti e senza vita.

Le maschere proposte sono un toccasana per nutrire e aiutare i capelli a riacquistare lucentezza e idratazione.

 

1. Maschera all’olio di ricino.

Indicata per: nutrire i capelli sfibrati.

Occorrente:

  • Argilla bianca.
  • Olio di ricino.
  • Burro di Karitè.
  • Miele.
  • Tè verde.

Preparazione:

Unire 3 cucchiai di argilla bianca con 2 cucchiai di olio di ricino, 2 cucchiai di burro di karitè e 3 cucchiai di miele. Tenere in posa 30 minuti e risciacquare con del tè verde.

 

2. Maschera all’arnica.

Indicata per: rinvigorire i capelli fragili che cadono.

Occorrente:

  • 1 uovo.
  • Miele.
  • Olio essenziale all’arnica.
  • Olio extravergine d’oliva.
  • Hennè neutro.
  • Tè nero.

Preparazione:

Amalgamare un tuorlo d’uovo con 3 cucchiai di miele, 3 gocce di olio essenziale di arnica e 2 cucchiai di olio evo. Impastare con 100 g di hennè neutro. Tenere in posa 2 ore e sciacquare quindi con del tè nero.

 

3. Maschera all’olio di oliva e rosmarino.

Indicata per: riparare i capelli secchi, sfibrati e danneggiati.

Occorrente:

  • Olio extravergine d’oliva.
  • Olio essenziale di rosmarino.

Preparazione:

Unire 30 ml di olio evo e 10 gocce di olio essenziale di rosmarino. Distribuire il composto su cute e capelli umidi. Lasciare agire per almeno un’ora e quindi sciacquare con acqua e uno shampoo delicato. Da ripetere almeno una volta a settimana.

Maschera per pelle secca: banana, miele e yogurt.

Una delle più fastidiose conseguenze dell’azione combinata del freddo e del vento è la pelle secca, tipica del periodo autunnale e invernale.

Questa maschera ha lo scopo di nutrire a fondo la pelle del viso, restituendole morbidezza ed elasticità grazie all’azione idratante della banana e a quella nutritiva di miele e yogurt che lasceranno la pelle piacevolmente profumata.

Ingredienti:

  • 1 banana grande.
  • 2 cucchiai di miele.
  • 2 cucchiai di yogurt bianco.
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva.

 

Preparazione:

Frullare la banana e unirla al miele e allo yogurt fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere l’olio e lasciar riposare il tutto per 5 minuti circa.

Applicare la maschera sul viso con una spugna morbida e lasciarla agire per 20 minuti.

Risciacquare il viso con cura, utilizzando acqua tiepida.

 

Consiglio:

Ripetere l’applicazione della maschera almeno una volta a settimana per incrementare l’azione nutriente e idratante.

Scrub per il viso al limone.

Occorrente:

  • Succo di un limone.
  • Scorza di un limone.
  • 3 cucchiai di bicarbonato.

Preparazione:

Miscelare il succo e la scorza di limone con il bicarbonato, fino a formare un composto omogeneo.

Applicare lo scrub sulla pelle del viso e del collo con movimenti circolari, senza insistere troppo sullo stesso punto per evitare di irritare troppo la pelle, evitando inoltre le labbra e il contorno occhi.

Lasciare in posa per circa 10 minuti.

Risciacquare il viso abbondantemente con acqua tiepida.

Per un’azione detox e di pulizia profonda, ripetere l’operazione 1-2 volte a settimana.

E’ possibile conservare il composto di limone e bicarbonato, in frigorifero per circa 4-5 giorni.