Maschera nutriente per capelli all’olio di cocco.

L’olio di cocco è un ingrediente naturale in grado di rinforzare i capelli danneggiati, secchi e sfibrati e ridare loro forza e lucentezza.

Occorrente:

  • Olio di cocco q.b.
  • Olio di jojoba q.b.
  • Miele q.b.

Preparazione:

Versare in una ciotola due cucchiai di olio di cocco e 4 gocce di olio di jojoba e mescolare il tutto: queste sono le quantità ideali in caso di capelli lunghi.

Se invece i capelli sono corti, utilizzare solo una piccola quantità di composto, altrimenti potrebbe essere difficile eliminarlo del tutto durante il lavaggio.

L’impacco ottenuto deve essere spalmato su tutta la lunghezza dei capelli.

Applicare sui capelli umidi e lasciare agire la maschera per circa 10 minuti.

Infine lavare i capelli con lo shampoo, utilizzando dell’acqua tiepida.

Il miele è invece un ingrediente da aggiungere alla maschera solo se i capelli sono particolarmente secchi e sfibrati.

In questo caso, aggiungere un paio di cucchiaini di miele al composto indicato sopra.

Annunci

3 Maschere “fai da te” per capelli rovinati.

I capelli che vengono spesso legati, trattati con piastre e phon, “attaccati” dallo smog e provati dallo stress di una vita frenetica possono apparire sfibrati e indeboliti.

L’effetto crespo è una delle conseguenze e i capelli risultano alla vista e al tatto spenti e senza vita.

Le maschere proposte sono un toccasana per nutrire e aiutare i capelli a riacquistare lucentezza e idratazione.

 

1. Maschera all’olio di ricino.

Indicata per: nutrire i capelli sfibrati.

Occorrente:

  • Argilla bianca.
  • Olio di ricino.
  • Burro di Karitè.
  • Miele.
  • Tè verde.

Preparazione:

Unire 3 cucchiai di argilla bianca con 2 cucchiai di olio di ricino, 2 cucchiai di burro di karitè e 3 cucchiai di miele. Tenere in posa 30 minuti e risciacquare con del tè verde.

 

2. Maschera all’arnica.

Indicata per: rinvigorire i capelli fragili che cadono.

Occorrente:

  • 1 uovo.
  • Miele.
  • Olio essenziale all’arnica.
  • Olio extravergine d’oliva.
  • Hennè neutro.
  • Tè nero.

Preparazione:

Amalgamare un tuorlo d’uovo con 3 cucchiai di miele, 3 gocce di olio essenziale di arnica e 2 cucchiai di olio evo. Impastare con 100 g di hennè neutro. Tenere in posa 2 ore e sciacquare quindi con del tè nero.

 

3. Maschera all’olio di oliva e rosmarino.

Indicata per: riparare i capelli secchi, sfibrati e danneggiati.

Occorrente:

  • Olio extravergine d’oliva.
  • Olio essenziale di rosmarino.

Preparazione:

Unire 30 ml di olio evo e 10 gocce di olio essenziale di rosmarino. Distribuire il composto su cute e capelli umidi. Lasciare agire per almeno un’ora e quindi sciacquare con acqua e uno shampoo delicato. Da ripetere almeno una volta a settimana.

Maschera per pelle secca: banana, miele e yogurt.

Una delle più fastidiose conseguenze dell’azione combinata del freddo e del vento è la pelle secca, tipica del periodo autunnale e invernale.

Questa maschera ha lo scopo di nutrire a fondo la pelle del viso, restituendole morbidezza ed elasticità grazie all’azione idratante della banana e a quella nutritiva di miele e yogurt che lasceranno la pelle piacevolmente profumata.

Ingredienti:

  • 1 banana grande.
  • 2 cucchiai di miele.
  • 2 cucchiai di yogurt bianco.
  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva.

 

Preparazione:

Frullare la banana e unirla al miele e allo yogurt fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungere l’olio e lasciar riposare il tutto per 5 minuti circa.

Applicare la maschera sul viso con una spugna morbida e lasciarla agire per 20 minuti.

Risciacquare il viso con cura, utilizzando acqua tiepida.

 

Consiglio:

Ripetere l’applicazione della maschera almeno una volta a settimana per incrementare l’azione nutriente e idratante.

Scrub per il viso al limone.

Occorrente:

  • Succo di un limone.
  • Scorza di un limone.
  • 3 cucchiai di bicarbonato.

Preparazione:

Miscelare il succo e la scorza di limone con il bicarbonato, fino a formare un composto omogeneo.

Applicare lo scrub sulla pelle del viso e del collo con movimenti circolari, senza insistere troppo sullo stesso punto per evitare di irritare troppo la pelle, evitando inoltre le labbra e il contorno occhi.

Lasciare in posa per circa 10 minuti.

Risciacquare il viso abbondantemente con acqua tiepida.

Per un’azione detox e di pulizia profonda, ripetere l’operazione 1-2 volte a settimana.

E’ possibile conservare il composto di limone e bicarbonato, in frigorifero per circa 4-5 giorni.

 

Impacco lucidante per capelli alle castagne.

Un impacco di stagione realizzato con la polpa delle castagne e la camomilla che, grazie alle proprietà nutrienti della prima e a quelle addolcenti della seconda, ci donerà una chioma luminosa e rinvigorita.

Occorrente:

  • 15 castagne.
  • 2 cucchiai di infuso di camomilla.
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

Preparazione:

Frullare la polpa delle castagne e aggiungere due cucchiai di olio extravergine d’oliva e due cucchiai di infuso di camomilla concentrato.

Mescolare il tutto fino ad ottenere una crema omogenea e corposa.

Dopo aver effettuato il normale shampoo, applicare la crema sui capelli dalle radici alle punte, lasciandola riposare per una trentina di minuti, trascorsi i quali si dovrà procedere con un risciacquo molto accurato.

Oltre ai benefici già espressi, la camomilla ha il potere di donare riflessi dorati ai capelli, schiarendoli naturalmente, perciò se vogliamo ottenere nuovi riflessi di luce, basterà  aumentare il tempo di posa della maschera.

Scrub esfoliante per labbra allo zucchero.

Questo scrub esfoliante è adatto alle labbra screpolate ed è utile per rimuovere le pellicine.

Al fine di ottenere il risultato migliore occorre applicarlo sulle labbra con molta delicatezza, per evitare di “stressare” eccessivamente la pelle delle labbra, sfregando con troppa foga.

Per preparare lo scrub occorre:

  • 1 cucchiaino di zucchero.
  • 1 cucchiaino d’olio (Olio extravergine d’oliva o dell’olio di mandorle dolci).

Una volta preparato lo scrub, applicare delicatamente sulle labbra, lasciar agire per circa 10 minuti, in modo che l’olio permei nell’epidermide e riesca ad ammorbidire la zona in profondità.

Rimuovere lo scrub con acqua tiepida e concludere con l’applicazione sulle labbra di un burro di cacao naturale, possibilmente molto cremoso.

3 impacchi naturali per capelli, contro la secchezza.

1. Tè verde, bicarbonato e limone:

Occorrente:

  • 1 tazza d’acqua.
  • 1 limone.
  • 1 cucchiaio di bicarbonato.

Preparazione:

Far bollire una tazza di acqua.

Lasciar riposare per 3 minuti dopo aver aggiunto 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e il succo di un limone.

Applicare e tenere in posa per 10 minuti sui capelli, massaggiando dal centro verso le punte dei capelli.

Risciacquare abbondantemente con acqua tiepida prima di proseguire con lo shampoo.

2. Avocado e maionese:

Occorrente:

  • 1 avocado.
  • 2 cucchiai di maionese.

Preparazione:

Unire quattro cucchiai di avocado (ben maturo) con due cucchiai di maionese e mescolare il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicare la crema ottenuta con le mani, coprire la testa con della pellicola e lasciar riposare per 15 minuti.

Infine rimuovere l’impacco, risciacquando abbondantemente con acqua tiepida.

3. Uovo e olio d’oliva:

Occorrente:

  • 3 uova.
  • 3 cucchiai di olio d’oliva.

Preparazione:

Unire 3 uova con 3 cucchiai di olio d’oliva, sbattere bene e applicare la miscela sui capelli, tenendo in posa per 15 minuti.

Dopo 15 minuti risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Se si hanno i capelli spessi è possibile utilizzare più uova.

Questo trattamento si può applicare 1 volta a settimana.

5 Impacchi rinfrescanti contro le scottature solari.

Se la pelle scotta a causa di una prolungata esposizione ai raggi solari, per calmare la sensazione di bruciore non c’è niente di meglio che realizzare un impacco del tutto naturale da applicare sulle zone interessate.

1. Impacco all’aloe vera.

Applicare sulla pelle arrossata del gel d’aloe vera come se si utilizzasse un doposole.

Per un effetto ancora più rinfrescante, porre il gel d’aloe in frigorifero prima dell’utilizzo per alcune ore.

2. Impacco all’olio di cocco.

Con l’aiuto di un batuffolo di cotone applicare sulle zone interessate dell’olio di cocco (è possibile acquistarlo in erboristeria).

Fare attenzione che l’olio di cocco scelto sia completamente naturale e privo di profumazioni, parabeni e conservanti, che avranno l’effetto opposto se applicati sulla pelle irritata.

3. Impacco al tè verde.

Applicare direttamente sulla pelle delle bustine di tè verde che saranno state messe in infusione e poi lasciate raffreddare.

Una volta raffreddatosi, sarà possibile aggiungere il tè ottenuto all’acqua della vasca per un bagno rinfrescante o applicarlo sulla pelle tramite delle spugnature utilizzando un panno o un piccolo asciugamano morbido.

4. Impacco allo yogurt.

L’ideale da utilizzare è dello yogurt bianco naturale, ancora meglio se biologico.

Lo yogurt infatti una volta applicato avrà un effetto emolliente, idratante e rinfrescante sulla pelle arrossata o irritata.

5. Impacco al cetriolo.

Il cetriolo presenta proprietà lenitive straordinarie.

Per ottenerne il succo, frullare la polpa e filtrarla attraverso un colino molto fitto.

Raccogliere il liquido ottenuto in un bicchiere ed applicarlo sulla pelle con l’aiuto di alcuni batuffoli di cotone.

Si tratta di un impacco adatto sia per il viso che per il corpo, poichè è molto delicato.

Maschera rinfrescante per il viso.

Questa maschera rinfrescante è un toccasana per la pelle del viso, specialmente se è mista o tendente al grasso.

Con l’arrivo dell’estate infatti si ha la necessità di una maschera rinfrescante, ideale per purificare e tonificare la pelle.

Occorrente:

  • 1 uovo.
  • 1 cucchiaino di foglie di menta
  • Il succo di una mela.
  • ½ cucchiaino di succo di limone.
  • ½ cetriolo,

Preparazione:
Mescolare per circa 5 minuti tutti gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso.

Mettere il composto ottenuto in un recipiente chiuso, in frigorifero per almeno 10 minuti.

Quindi, applicare il composto fresco sul viso.

Lasciare in posa per 20-25 minuti.

Togliere la maschera con un panno (preferibilmente caldo) e risciacquare con acqua fredda.

Questa maschera sarà molto rinfrescante, soprattutto dopo una prolungata esposizione al sole ma è anche ideale per chi ha una pelle con tendenza ai brufoli e alla lucidità cutanea.

3 Maschere viso nutrienti e idratanti.

Maschera viso idratante alla pera:

Questa è una maschera molto idratante e che rende la pelle del viso morbida e luminosa.

Occorrente:

  • 1 cucchiaio di panna.
  • 1/2 pera matura.
  • Farina di mandorle q.b.
  • 1 cucchiaino di olio evo.

Preparazione:

Amalgamare tutti gli ingredienti e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicare sulla pelle del viso e tenere in posa per 20 minuti.

Sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

 

Maschera nutriente per il viso al latte di capra:

Questa maschera è molto nutriente con effetto pelle liscia e morbida.

Occorrente:

  • Farina di mandorle q.b.
  • Latte di capra q.b.
  • 2 cucchiai di panna.
  • 1/2 avocado maturo.

Preparazione:

Frullare l’avocado ed aggiungervi la farina di mandorle, diluendo con il latte di capra e la panna.

Applicare sulla pelle del viso.

Tenere in posa per 10 minuti.

Sciacquare il viso con latte di mandorla.

 

Maschera viso idratante all’acqua di cocco:

Questa maschera per il viso è molto idratante e nutriente.

Occorrente:

  • 3 cucchiai di olio di cocco.
  • Farina di riso q.b.
  • Acqua di cocco q.b.

Preparazione:

Amalgamare tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Applicare sulla pelle del viso.

Lasciare in posa per 20 minuti.

Sciacquare con acqua di cocco.

 

Per un effetto duraturo e una nutrizione profonda l’ideale è ripetere ogni 5 giorni le differenti applicazioni, soprattutto in estate.