11 Curiosità sulla notte di Capodanno.

  1. La tradizione di mangiare le lenticchie la notte di capodanno in Italia, deriva da un’usanza in auge nell’antica Roma. L’ultimo giorno dell’anno si usava regalare una Scarsella,  un sacchetto legato alla cintura usato come portamonete, riempito di lenticchie con l’augurio che queste potessero trasformarsi in monete.
  2. In Spagna durante il Capodanno si mangiano i buñuelos (sfogliatine ricoperte di zucchero). Inoltre è tradizione mangiare 12 chicchi d’uva allo scoccare della mezzanotte: un chicco per ogni rintocco di campana dell’anno vecchio per propiziarsi abbondanza di cibo per l’anno nuovo.
  3. In Inghilterra si usa fare un vero e proprio veglione di Capodanno, dove è tradizione mangiare il tacchino ripieno di castagne e il Christmas Pudding, un tipico dolce al cucchiaio che, molto spesso, è arricchito con monete d’argento.
  4. La Russia è l’unico paese dove il Capodanno si festeggia per ben due volte: il 31 dicembre secondo il calendario Gregoriano e il 13 gennaio secondo quello Giuliano (detto anche Capodanno vecchio).
  5. In Sudafrica, il nuovo anno viene inaugurato il 2 gennaio con l’inizio del Carnevale. In questa data si commemora il “Giorno dell’emancipazione“, in cui furono liberati in Sudafrica 1830 schiavi.
  6. Un’usanza tipicamente tedesca è trascorrere il Capodanno mascherati come fosse Carnevale. Si brinda al nuovo anno con il Feuerzangenbowle, la bevanda della fraternità e delle associazioni studentesche a base di vino, cannella, chiodi di garofano, buccia d’arancia e rum.
  7. In Portogallo chi vuole essere baciato dalla fortuna nel nuovo anno dovrà mangiare nella notte di San Silvestro la zuppa di piselli. Inoltre, per tradizione, è di buon auspicio tenere 7 chicchi di melograno o una foglia di alloro nel proprio portafogli.
  8. In Cina il Capodanno, noto anche come festa della primavera, non coincide con il nostro capodanno ma la data, che segue il calendario lunare, può variare dal 21 gennaio al 19 febbraio, secondo il nostro calendario gregoriano.
  9. In Brasile a Capodanno ci si veste tutti di giallo, il colore dell’oro, del sole e della luce. Il capofamiglia getta il contenuto di un bicchiere di vino all’indietro per allontanare la sfortuna da casa.
  10. In Giappone, i festeggiamenti del Toshigami, la divinità dell’anno nuovo, durano dal 31 dicembre al 3 gennaio (Shogatsu), periodo dell’anno durante il quale si ringraziano gli dei che proteggono i raccolti e si dà il benvenuto agli spiriti degli antenati.
  11. In Polonia nella notte di San Silvestro si usa indossare della biancheria intima nuova, ma è fondamentale non staccare l’etichetta! La biancheria nuova auspica tanta fortuna in amore per l’anno che verrà.
Annunci

15 Curiosità sul Capodanno.

  1. Le testimonianze più antiche riguardanti i festeggiamenti di Capodanno risalgono al 4000 a.C. circa.
  2. A Capodanno in molti paesi è usanza mangiare cibi che portano fortuna. Ovvero tutti quei cibi che rappresentano un cerchio perfetto, un anello. Questi simboleggiano la chiusura del ciclo dell’anno.
  3. In Spagna, 12 secondi prima della Mezzanotte vengono consumati 12 chicchi d’uva. Uno, per ogni rintocco della campana.
  4. I Romani festeggiavano il Capodanno a Marzo. Il Senato nel 153 a.C. fissò il Capodanno il 1° Gennaio.
  5. I Celti festeggiavano il Capodanno durante la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre, ovvero ad Halloween.
  6. A Napoli, una vecchia usanza vuole che, per l’inizio dell’anno nuovo, si buttino dalla finestra gli oggetti vecchi, in segno di un rinnovamento, non solo spirituale ma anche materiale.
  7. I bambini di Puerto Rico buttano dalla finestra, allo scoccare della mezzanotte secchi d’acqua, credendo così, di scacciare gli spiriti maligni dalle loro case.
  8. In Svizzera si crede che la buona fortuna venga dal lasciare una goccia di crema sul pavimento.
  9. In Francia preferiscono mangiare una pila di frittelle per assicurarsi, oltre alla fortuna, anche una buona salute.
  10. Gli agricoltori del Belgio per ingraziarsi da subito un Felice Anno Nuovo anche per i loro animali, li portano a benedire.
  11.  Durante il loro Capodanno, i cinesi scrivono auguri poetici che appendono ovunque.
  12. Il Capodanno tibetano cade tra gennaio e marzo: quel giorno i monaci si mascherano per scacciare gli spiriti maligni.
  13. In Mongolia, il nuovo anno lunare si saluta con gare di lotta tradizionale.
  14. In Giappone il nuovo anno è annunciato da 108 colpi di gong.
  15. A Cusco, in Perù, il 24 giugno si festeggia il nuovo anno inca.