Maschera illuminante e idratante all’avocado e miele.

Sia l’avocado che il miele sono idratanti naturali, questa maschera aiuta a cancellare qualsiasi segno di pelle opaca, donandole luminosità e splendore.

Ingredienti:

1 avocado.
1 cucchiaio di miele.

Preparazione:

Schiacciare l’avocado e mescolare per bene con il miele, fino ad ottenere una pasta omogenea e facilmente spalmabile.

Applicare sul viso lasciando in posa per 15 minuti circa.

Risciacquare con acqua tiepida.

Annunci

Maschera per pelli grasse all’avocado, banana e uovo.

Questa maschera aiuta a ridurre il contenuto di olio naturale della pelle e può prevenire la comparsa di acne e imperfezioni.

Ingredienti:

  • 1 avocado.
  • 1 banana.
  • 1 tuorlo d’uovo.

Preparazione:

Mescolare e schiacciare l’avocado con la banana e infine aggiungere il tuorlo d’uovo.

Continuare a miscelare finché non si ottiene una pasta spalmabile.

Applicare sul viso per 10-15 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida.

Maschera idratante all’avocado e farina d’avena.

Questa maschera a base di avocado e farina d’avena può aiutare a riparare la pelle danneggiata e screpolata, fornendo l’idratazione necessaria alla pelle del viso.

L’avena ha infatti potere lenitivo ed emolliente.

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di farina d’avena.
  • 1 avocado.

Preparazione:

Cuocere la farina d’avena come indicato sulla confezione e unirvi l’avocato schiacciato.

Mescolare insieme fino ad ottenere un composto omogeneo e infine applicare sulla pelle del viso.

Tenere in posa fino a che la maschera non si sarà seccata completamente.

Infine sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Maschera illuminante all’avocado e albicocca.

Gli acidi naturali presenti nelle albicocche aiutano ad esfoliare le cellule morte della pelle mentre le vitamine A e C hanno potere astringente.

La vitamina E e l’alto contenuto di antiossidanti presenti nell’avocado aiutano a bilanciare il tono della pelle, rendendola subito più luminosa e pulita.

 

Ingredienti:

  • 1 avocado.
  • 2 albicocche.

 

Preparazione:

Unire insieme, schiacciando con una forchetta l’avocado e le albicocche sbucciate, fino ad ottenere un composto facilmente spalmabile.

Distribuire poi la maschera sul viso, evitando la zona degli occhi.

Tenere in posa per 30 minuti prima di risciacquare.

Maschera contro le doppie punte all’avocado e olio d’oliva.

Sia l’avocado che l’olio di oliva sono due alimenti fondamentali per qualsiasi dieta, grazie alla loro ricchezza nutritiva.

In effetti, entrambi gli ingredienti sono ottimi alleati della bellezza dei capelli, soprattutto quando risultano secchi o si spezzano.

Ingredienti:

  • 1 avocado maturo.
  • 2 cucchiai di albume d’uovo.
  • 3 cucchiai di olio d’oliva.

Preparazione:

Estrarre la polpa dell’avocado maturo e schiacciarla con una forchetta, fino ad ottenere un purea.

Successivamente, aggiungere l’albume d’uovo e l’olio d’oliva, per ottenere una crema omogenea.

Applicare il prodotto sui capelli umidi, con un delicato massaggio, assicurandosi di coprire per bene le punte.

 

Indossare una cuffia da doccia e lasciare agire la maschera per 30-40 minuti.

Infine, lavare con lo shampoo abituale.

Per un risultato ottimale, ripetete il trattamento 3 volte alla settimana.

 

Spiedini di gamberi e avocado.

Ingredienti x 4 persone:

  • 16 gamberi.
  • 2 uova.
  • 1 avocado.
  • 100 g di farina 00.
  • 6 fette di pane in cassetta.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 350 g di salsa cocktail.
  • Un mazzetto di timo.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Scorza di limone q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Tritare nel mixer le fette di pane con l’aglio, una manciata di foglie di timo e la scorza di limone.

Sbucciare l’avocado e tagliarlo in modo da ottenere 16 pezzetti.

Sbattere le uova con un pizzico di sale.

Passare i gamberi e i pezzi di avocado prima nella farina, poi nell’uovo battuto, infine nel mix di pane tritato.

Preparare 16 spiedini alternando 2 gamberi e 2 pezzi di avocado su ogni stecco.

Scaldare abbondante dell’olio in una padella antiaderente e cuocervi gli spiedini un minuto circa per lato.

Sgocciolare gli spiedini di gamberi e avocado, farli asciugare su carta assorbente, salarli e servirli subito con della salsa cocktail a parte.

 

I mille usi dell’avocado.

L’avocado ha numerose proprietà, che vengono utilizzate in cucina, ma non solo:

  • Al posto del burro: grazie alla consistenza cremosa, è possibile usare l’avocado come sostituto del burro anche nella mantecatura del risotto.
  • Come maschera di bellezza: la sua polpa nutriente, rende l’avocado perfetto per idratare il cuoio capelluto, i capelli e la pelle di viso e corpo.
  • Combatte i problemi gastrici: il seme dell’avocado ha dato ottimi risultati nel trattamento dell’infiammazione del tratto gastrointestinale.
  • Salsa guacamole: quando si parla di ricette con l’avocado, non si può dimenticare la guacamole, la salsa messicana a base di avocado, ideale per accompagnare i nachos e le tortillas.
  • Previene le malattie cardiovascolari: grazie al suo alto contenuto di amminoacidi (molto superiore a quello contenuto nel frutto) il seme dell’avocado può aiutare a regolare i livelli di colesterolo cattivo nel sangue (e migliorare i livelli del colesterolo buono) e trigliceridi e ridurre il rischio di malattie alle coronarie.
  • Aiuta a perdere peso:  il seme dell’avocado ha un effetto termogenico, che può aiutare a bruciare grassi più facilmente, sempre in abbinamento ad una dieta salutare e a dell’esercizio fisico.
  • Rinforza il sistema immunitario: le sue proprietà antinfiammatorie fanno sì che sia un ottimo alleato del sistema immunitario, proprietà importante anche per chi soffre di artrite e di altre malattie articolari.

 

Come aprire un avocado.

Aprire un avocado è molto semplice.

Tagliare il frutto a metà, longitudinalmente; ruotare le due metà e aprirlo.

Incidere il seme con un coltello ed estrarlo.

Infine, aiutandosi con un cucchiaino, scavare la polpa lungo il bordo, separandola dalla buccia.

Una volta sbucciato unirlo a del succo di limone, perché a contatto con l’aria e la luce tende ad annerire.

È preferibile consumarlo al momento, se non è possibile riporlo in frigorifero.

Toast all’avocado.

Ingredienti:

  • 4 fette di pane in cassetta.
  • 1 avocado maturo.
  • 1/2 limone.
  • Semi di sesamo tostato q.b.
  • Erba cipollina q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Tagliare il pane a fette da circa mezzo centimetro di spessore e tostarlo.

Intanto sbucciare l’avocado, togliere il nocciolo e tagliarlo a fettine.

Distribuire l’avocado sulle fette di pane tostato.

Condire i toast con qualche goccia di limone, sale, pepe e semi di sesamo.

A piacere è possibile aggiungere del formaggio spalmabile, erbe aromatiche, verdure cotte o crude.

10 Curiosità sull’Avocado.

  1. L’avocado è un frutto (appartenente alla famiglia delle Laureaceae) di consistenza molto cremosa.
  2. 100 grammi di un avocado maturo, contengono mediamente 8 grammi di carboidrati e 10-20 grammi di grassi, ma la percentuale di grassi, principalmente monoinsaturi, può arrivare anche al 30% a seconda della varietà.
  3. Esistono diverse qualità di avocado che variano per dimensione, forma, colore, texture della buccia e ovviamente gusto, ma forse la più popolare e apprezzata è la tipologia Hass.
  4. Il Messico è il principale produttore ed esportatore di avocado del mondo.
  5. L’avocado ha un profilo nutrizionale davvero unico: 100 grammi di avocado apportano circa 160 calorie e la presenza di fibre, grassi buoni, vitamine del gruppo B, vitamina K, potassio, vitamina E e vitamina C.
  6. Un albero di avocado può produrre fino a 500 frutti l’anno.
  7. Sino alla fine degli anni ’20 negli USA la varietà più popolare di Avocado era la Fuerte, trovata in Messico da Carl Schmidt nel 1911 e coltivata in California.
  8. Questo frutto vanta molte proprietà benefiche tra cui la capacità di rallentare il processo di invecchiamento cellulare e contrastare i depositi di colesterolo nel sangue, per questo è inserito in prodotti per il trattamento e il benessere delle funzioni cardiache e sanguigne.
  9. Molti degli amminoacidi dell’avocado si trovano proprio nel seme. Seccato e triturato può essere aggiunto a zuppe, frullati e insalate.
  10. Le foglie di avocado sono spesso utilizzate nei piatti messicani per il loro sapore simile a quello dell’anice.