10 Curiosità sul caffè.

  1. È la bevanda più diffusa (dopo l’acqua): ogni giorno al mondo si consumano quasi 1,6 miliardi di tazze di caffè.

  2. Intorno all’anno 1000 alcuni commercianti arabi portarono dai loro viaggi in Africa dei chicchi di caffè da cui traevano una bevanda eccitante per ebollizione che chiamavano qahwa (“eccitante”). Da qui la parola turca “kahve”, molto simile per suono alla parola italiana “caffè”.
  3. C’è chi sostiene che il nome “caffè” in realtà derivi da Caffa, regione dell’Etiopia dove cresce spontaneamente.
  4. Il caffè si diffuse in Europa soltanto nel XVII secolo con il nome provvisorio di “vino d’Arabia”, per merito dei soliti mercanti veneziani, di casa a Istanbul (capitale dell’Impero ottomano).
  5. Bollato dalla Chiesa come “bevanda del diavolo”, per le sue proprietà eccitanti, fu per anni (preparato “alla turca”, sciolto nell’acqua) una bevanda da taverna. Almeno fino all’alba del ’700, quando i caffè divennero luoghi di ritrovo frequentati da filosofi illuministi.
  6. Ci sono almeno mille composti chimici nel caffè. Alcuni di essi sono continua fonte di scoperta per la scienza e potrebbero essere usati in futuro per curare malattie cardiache e insonnia.
  7. Al compositore Johann Sebastian Bach il caffè piaceva così tanto da dedicargli una cantata: il Kaffeekantate, eseguita a Lipsia, in Germania, tra il 1732 e il 1735.
  8. La storia narra che la consumazione del caffè abbia avuto origine dalla popolazione nomade etiope degli Oromo, che realizzava delle specie di barrette energetiche costituite da chicchi di caffè macinati e grasso animale, addirittura nel primo millennio.
  9. Nel 1930, il medico tedesco Max Gerson iniziò a promuovere l’utilizzo quotidiano di clisteri di caffè per disintossicare il fegato, stimolare il metabolismo e curare i tumori.
  10. Tenendo conto del processo di crescita e di trattamento dei chicchi, ci vogliono circa 140 litri d’acqua per la produzione di una singola tazza di caffè.

Sorbetto al caffè.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di zucchero.
  • 250 ml di caffè.
  • 1 uovo.

Preparazione:

Far bollire per un minuto 250 millilitri d’acqua con 350 grammi di zucchero.

Unire 250 millilitri di caffè ristretto e mescolare.

Far raffreddare per qualche ora in frigorifero, poi con un colino versare il composto in un contenitore di metallo.

Unire con delicatezza un albume d’uovo montato a neve con 50 grammi di zucchero.

Mettere il tutto in freezer.

Prima di servire, lasciar fuori il sorbetto dal freezer per 10 minuti.

Servire il sorbetto in bicchieri alti e stretti, decorare con panna montata e polvere di caffè.

Recensione Coca-Cola Plus Coffee.

Questa nuova bevanda del brand Coca-Cola unisce l’inconfondibile gusto Coca-Cola con l’aroma di caffè.

Senza zuccheri e con più caffeina proveniente dall’estratto di caffè, Coca-Cola Plus Coffee è l’ultima nata in casa Coca-Cola.

Rispetto a Coca-Cola Original Taste, Coca-Cola Plus Coffee contiene 16mg di caffeina ogni 100 ml e una lattina da 250 ml contiene una quantità di caffeina simile a quella di una tazzina di caffè.

Da consumare fredda come ogni variante di Coca-Cola, questa nuova bevanda è il prodotto adatto per una pausa ed è stata pensata per coloro che desiderano dedicarsi un momento rinfrescante tra i diversi impegni o durante il lavoro e lo studio.

Devo dire che le mie aspettative verso questo prodotto erano molto alte, ma per il mio personale gusto è stata davvero una delusione, infatti il sapore è davvero troppo amaro e il connubio tra Coca-Cola e caffè è davvero poco riuscito.

 

  • Voto packaging: 6
  • Voto prodotto: 3
  • Prezzo: 1.00€
  • Consigliato: no

 

Recensione Shakissimo – Nescafé.

Questo caffè del noto brand Nescafé, si presenta in una confezione a mio avviso molto accattivante esteticamente ed essendo dotato di un pratico foro sul tappo che ricopre il bicchiere, può essere consumato ovunque, comodamente, senza il rischio di sporcarsi.

Per quanto riguarda il sapore, il caffè essendo zuccherato, risulta essere piuttosto dolce, perciò non è adatto a chi non apprezza i sapori molto dolci o semplicemente il sapore del caffè molto zuccherato.

Questo caffè deve essere consumato freddo, perciò è adatto soprattutto quando si cerca una bevanda rinfrescante, poichè prima di essere consumato occorre shakerare il contenuto per poter creare la schiuma al caffè, che deve essere freddo, affinché questo possa avvenire.

 

  • Voto packaging: 7
  • Voto prodotto: 7
  • Prezzo: 2.80 €
  • Consigliato: si

Recensione White Chocolate Mocha – Starbucks.

Questo caffè del noto brand Starbucks, si presenta in questa confezione a mio avviso molto bella esteticamente e dotato lateralmente di cannuccia, in modo da poter essere consumato ovunque, comodamente, senza il rischio di sporcarsi.

Per quanto riguarda il sapore, il caffè essendo zuccherato, nonché arricchito dal cioccolato bianco, risulta essere estremamente dolce, perciò non è adatto a chi non apprezza i sapori molto dolci e il sapore del cioccolato, anche se devo dire che quest’ultimo lascia solo un lieve retrogusto al caffè, che a mio avviso è piuttosto buono.

Questo caffè può essere consumato sia caldo che freddo, perciò è adatto ad ogni momento dell’anno, sia in estate quando si cerca una bevanda rinfrescante, che in inverno, quando invece si prediligono bevande calde.

 

  • Voto packaging: 9
  • Voto prodotto: 7
  • Prezzo: 3.00 €
  • Consigliato: si

Recensione Caffeine Gum – Alert.

Una confezione contiene 8 gum ad alto tenore di caffeina.

Ogni gum corrisponde a una tazzina di caffè, contenente circa 40 mg di caffeina.

Ho provato questo prodotto durante un periodo di studio molto impegnativo e mi ci sono trovata davvero bene.

Il sapore è disponibile sia alla frutta che alla menta e devo dire che entrambi sono molto piacevoli, in più le gum sono consumabili ovunque e in qualsiasi momento della giornata perché presenti in una confezione piccola e facile da portare ovunque si desideri.

 

  • Peso prodotto: 8 pezzi da 2.5 g
  • Costo: 3,99 €
  • Voto peckaging : 7
  • Voto prodotto: 8+
  • Consigliato: si

Liquore al mandarino all’aroma di caffè.

Ingredienti:

  • 3 Kg di mandarini.
  • 1,5 L di gin.
  • 1 baccello di vaniglia.
  • 250 g di zucchero semolato.
  • 30 chicchi di caffè.

Preparazione:

Sbucciare i mandarini ed eliminare bene la pellicina bianca.

Cuocere in una casseruola gli spicchi dei mandarini con lo zucchero, per almeno 20 minuti, fino a raggiungere una consistenza densa e togliere dal fuoco.

Unire il gin, 30 chicchi di caffè, il baccello di vaniglia inciso e lasciare macerare per 2 giorni in un contenitore ermetico.

Filtrare il liquore con un colino a maglie strette, versandolo in un contenitore di vetro scuro.

Chiudere bene e lasciare riposare in un luogo fresco e buio per almeno 7 giorni prima di gustarlo.

Il caffè.

Il principio attivo a cui si deve la quasi totalità degli effetti del caffè è la caffeina.

È usata anche nei prodotti farmaceutici e come “antidoto” in caso di intossicazione da alcune sostanze come i narcotici.

La caffeina viene eliminata presto dall’organismo, quindi non c’è pericolo che si accumuli.

Basta smettere di bere caffè per interrompere eventuali effetti collaterali.

La quantità ideale di caffè è di 2-3 tazzine al giorno.

Naturalmente ognuno ha reazioni personali differenti, ma di solito questa è la quantità giusta per ottenere i benefici del caffè ed evitare disturbi dell’iperdosaggio.

Abuso e dosi eccessive di caffeina possono provocare una serie di disturbi che perlopiù sono la controparte negativa dei suoi effetti benefici.

Troppo caffè può causare: cefalea, tremori, vertigini, angoscia e molti altri disturbi; questi spariscono in brevissimo tempo interrompendo l’assunzione di caffè.

Il caffè aiuta a fronteggiare lo stress e anche a recuperare la linea, dato che accelera il metabolismo basale e riduce l’appetito.

Biscottini al caffè.

Ingredienti x 4 persone:

  • 175 g di burro.
  • 75 g di zucchero integrale.
  • 50 g di cacao in polvere.
  • 30 g di caffè solubile.
  • Un pizzico di sale.
  • 200 g di farina.
  • 2 cucchiaini di lievito.

Preparazione:

Riscaldare il forno a 180°C.

In un recipiente mettere 175 g di burro con 75 g di zucchero integrale, cercando di ottenere un composto cremoso.

Aggiungere 50 g di cacao in polvere, 30 g di caffè solubile, un pizzico di sale e sbattere il tutto con le fruste.

Aggiungere 200 g di farina, due cucchiaini di lievito (setacciati insieme), fino ad ottenere un composto spumoso.

Versare l’impasto in una tasca da pasticcere e su una teglia, foderata di carta da forno, formare dei biscottini.

Cuocere per circa 20 minuti.

Salmone marinato al caffè.

Ingrediente x 4 persone:

  • 4 filetti di salmone.
  • Olio extravergine q.b.
  • Aglio q.b.
  • Salsa Worcestershire q.b.
  • 50 g di chicchi di caffè.
  • 100 g di pepe nero macinato.

Preparazione:

Ungere quattro filetti di salmone con l’olio e una spruzzata di salsa Worcestershire.

Distribuire in modo uniforme l’aglio e coprire i filetti con un mix di 50 g di chicchi di caffè macinato grossolanamente e 100 g di pepe nero macinato, premendo per farlo aderire il più possibile al pesce.

Lasciar marinare in frigorifero per circa 2 ore.

Cuocere al barbecue o al grill, girando i filetti in modo da avere una cottura uniforme.

Servire caldi.