5 Trucchi per conservare frutta e verdura.

  1. Il modo migliore per evitare il rapido deterioramento di frutta e verdura consiste nel rivestire il cassetto del frigorifero con della carta da cucina.
  2. Esistono degli alimenti che potrebbero danneggiarsi con la refrigerazione, quindi, non andrebbero conservati in frigorifero. È il caso della frutta esotica e degli agrumi che andrebbero riposti in un luogo fresco, riparato e asciutto della cucina. Si tratta di:
    • Arance.
    • Limoni.
    • Pompelmi.
    • Cedri.
    • Clementine.
    • Mandarini.
    • Lime.
    • Mango.
    • Frutto della passione.
    • Papaya.
  3.  La regola, però, non vale soltanto per la frutta. Molti vegetali, infatti, non sopportano la refrigerazione.
    È il caso di:

    • Fagiolini.
    • Cetrioli.
    • Zucchine.
    • Patate.
    • Basilico.
    • Pomodori.
    • Zucca.
  4. I broccoli, il sedano, i peperoni verdi ed altri ortaggi, ad esempio, si conservano meglio se avvolti nella carta per alimenti, quella comunemente utilizzata per il pane. Questi prodotti hanno infatti bisogno di “respirare” per non deteriorarsi.
  5. I funghi, invece, non vanno mai conservati nelle buste di plastica, è meglio utilizzare quelle di carta. La plastica non lascia passare l’aria, provocando una decomposizione delle proteine per fermentazione.
Annunci

5 consigli sull’utilizzo delle carte da cucina.

  1. Se si vuole eliminare il grasso dal brodo, ma non si vuole attendere che si raffreddi, avvolgere con la carta da cucina una schiumarola e passarla nel brodo: assorbirá completamente il grasso.
  2. Il modo migliore per scolare la frittura e mantenerla perfetta è passarla prima di tutto in uno scolapasta d’acciaio e solo dopo qualche secondo porla sulla carta per fritti.
  3. Avvolgere la carne con carta da forno prima di metterla in frigorifero, grazie la sua microporosità, lascerà traspirare l’umido della carne ed eviterà che la bistecca si annerisca.
  4. Avvolgere della carta da cucina sul collo di una bottiglia d’olio, eviterà che la bottiglia sgoccioli formando cerchi unti sulle superfici d’appoggio della bottiglia.
  5. L’alluminio poiché non è un tipo di carta ermetica, come il cellophane, è perfetta per avvolgere e proteggere i prodotti lievitati o da forno, sopratutto quelli che devono respirare, poiché li mantiene croccanti e freschi grazie al passaggio d’aria.

9 Consigli utili in cucina.

  1. Quando pulite le verdure che tendono ad annerire, come il carciofo, le patate o le carote, immergetele in una soluzione di acqua e limone.
  2. Quando il gelato non si stacca dal cucchiaio, tenete vicino un bicchiere d’acqua fredda ed immergetelo prima nell’acqua e dopo nel gelato.
  3. Se il brodo o l’arrosto risultano troppo salati, aggiungete una patata cruda per smorzare la salinità.
  4. Per spellare facilmente un peperone arrostito avvolgetelo caldo in un foglio di carta di giornale, lasciatelo riposare per 15 minuti e dopo si spellerà più facilmente.
  5. Un pizzico di zucchero nel sugo, attenua l’acidità del pomodoro rendendo perfetto il sapore.
  6. Se vi piace il cavolfiore, ma non sopportate il suo odore, aggiungete qualche noce nell’acqua di cottura.
  7. Quando bollite il riso per farlo rimanere bianco e soffice aggiungete all’acqua di cottura qualche goccia di limone.
  8. Per far in modo che il latte bollito non fuoriesca dal pentolino, appoggiatevi sopra un colino di metallo.
  9. Per eliminare gli odori dalla cucina fate bollire qualche chiodo di garofano in un pentolino d’acqua. La vostra cucina avrà un delizioso profumo.

10 consigli utili in cucina.

  1. Non buttare via le bucce delle arance; facendole seccare e mettendole nell’armadio in un sacchetto di garza, fungeranno da ottimo antitarme e profuma ambienti.
  2. Non usare mai cucchiaini d’argento per mangiare un uovo alla coque poiché si ossidano.
  3. Se avanza del vino porlo nella vaschetta per fare i cubetti di ghiaccio: si avranno così a disposizione le dosi già pronte per insaporire sughi o pietanze varie.
  4. Per congelare i tuorli d’uovo usare le vaschette del ghiaccio per tenerli separati.
  5. Le salse che non si legano tra loro, possono essere rese più dense con l’aggiunta di latte e farina.
  6. Per togliere la pelle al peperone, infilzare su uno spiedo il peperone e passarlo sulla fiamma viva fino ad abbrustolirlo. Lasciar riposare per 15 minuti in un sacchetto di carta per pane ben chiuso e infine procedere con più facilità alla spellatura del peperone.
  7. Se la minestra appena preparata risultasse troppo liquida, schiacciare una patata lessa e aggiungerla per rendere il composto più corposo.
  8. Gli agrumi danno più succo se, prima di spremerli, li si strofina ripetutamente sul tavolo o li si scalda brevemente nel forno a microonde.
  9. Per far rimanere il riso bianco e soffice, aggiungere all’acqua di cottura del succo di limone.
  10. Per pelare le patate facilmente,scottarle in acqua calda per 2 minuti e poi passarle sotto  l’acqua fredda.

 

Piedi al Top.

I piedi sono una parte importante del nostro corpo, ecco alcuni consigli per assicurare loro il benessere necessario:

  • La ginnastica serale per il totale relax dei piedi è consigliata giornalmente e consiste nello sdraiarsi sul pavimento, appoggiando una delle gambe su un cuscino: ruotare il piede 10 volte, prima in senso orario poi in senso antiorario (questo esercizio va svolto a piedi nudi).  Ripetere l’Intero esercizio con l’altro piede.
  • Far scorrere sotto la pianta del piede una pallina da tennis allevia il disagio dovuto a crampi, dolore ai polpacci o tensione all’arcata piantare.
  • Bagni di bicarbonato per ammorbidire il tallone, con successivo passaggio di pietra pomice su tutto il piede, per levigare (dopo un pediluvio) darà una intensa sensazione di relax, inoltre sollevando le gambe si migliorerà la circolazione, permettendo ai piedi di sgonfiarsi.

Moda primavera-estate 2016.

Le tendenze dettate dai grandi stilisti nelle più famose capitali europee.. Ma anche nella capitale della moda per eccellenza, la nostra amata Milano!
Per quanti di noi che amano non perdersi neanche un minimo dettaglio in fatto di moda, ecco un piccolo riassunto degli stili e accessori ‘IN’ di questa stagione!

  •  L’estate è all’insegna del bianco! Colore protagonista in molte passerelle, permette non solo una grande possibilità di abbinamento ma trasmette una sensazione di fresco e pulito. 

   
 

  •  Il caro vecchio Jeans è la vera e propria mania alle sfilate primavera- estate di quest’anno! Vestiti, tailleur, gonne e ovviamente pantaloni. Pratici ma allo stesso tempo di grande effetto, permettono di unire due aspetti che solitamente sono difficili da conciliare.

   
 

  •  Le salopette, con tanto di fibbie e bretelle che si incrociano sia dietro la schiena che con la classica spallina. Questo capo permette di sperimentare e inventarsi in molti modi differenti, passando dallo stile comodo (o come lo definisco io, un po’ tuta da lavoro) ad uno stile decisamente più chic.

   
   

  •  Vestiti e calze con reti date da minuziose trame e intrecci.. E tante righe! dalle classiche alla marinara, quelle bianche e nere o bianche e rosse, a quelle multicolore.

   
   

  •  Dal Charleston e dai magnifici anni ’70 prende largo l’utilizzo di frange per impreziosire e rendere più originali, abiti e gonne; che siano metallizzate, semplici o molto sottili.. È frangia mania!

  

  •  I soprabiti morbidi con cintura alla vita, riescono ad avvolgere il corpo ma nello stesso tempo a slanciare molto la figura e sono di gran tendenza.

   
 

  • Dallo stile burlesque direttamente alle passerelle, piume piume e ancora piume! Da semplici accessori come collane e orecchini a vestiti e gonne. Per una piacevole sensazione di leggerezza.

   
 
Concludo precisando che non sempre seguire in maniera ossessiva ciò che è di moda rappresenta la scelta migliore! Perciò trova e personalizza il tuo stile prendendo spunto dalle idee e dagli abbinamenti delle passerelle ma sii te stessa e sarai sempre al TOP!