Pan di Spagna.

Ingredienti:

  • 5 uova medie.
  • 140 g di zucchero.
  • 100 g di farina 00.
  • 40 g di fecola di patate.
  • un baccello di vaniglia.
  • un pizzico di sale.

Preparazione:

Rompere le uova in una ciotola, unire l’aroma che si preferisce e un pizzico di sale.

Montare il composto con delle fruste, aggiungendo lo zucchero poco alla volta in modo da farlo assorbire.

Il procedimento dovrà durare almeno 15 minuti, fino a che non si sentirà più il profumo dello zucchero.

A questo punto, aggiungere la farina e la fecola, entrambe setacciate e amalgamarle al composto con movimenti delicati dal basso verso l’alto, preferibilmente con una spatola.

Versare il composto in una tortiera da 24 centimetri imburrata e leggermente infarinata e livellarlo delicatamente con una spatola.

Cuocere in forno statico preriscaldato a 170 °C per 40-45 minuti, facendo la “prova dello stecchino” per verificare il livello di cottura, infatti se infilato al centro del pan di Spagna, dovrà risultare perfettamente asciutto.

Annunci

Cheesecake light alle mele e amaretti.

Ingredienti:

  • 3 mele.
  • 250 g di yogurt magro.
  • 350 g di formaggio spalmabile light.
  • 10 g di gelatina in fogli.
  • 150 g di biscotti secchi.
  • 20 amaretti.
  • 80 g di burro.
  • 200 g di zucchero.
  • 1 limone.

Preparazione:

Tritare i biscotti e mescolarli con il burro precedentemente fuso, poi versare il tutto all’interno di una tortiera e con l’aiuto di un cucchiaio compattare bene la base di biscotto.

Tagliare le mele in fette sottili, poi cuocerle in padella con un bicchiere d’acqua, due cucchiai di zucchero e il succo di un limone.

Immergere i fogli di gelatina nell’acqua fredda per 10 minuti, poi scioglierla in un pentolino e lavorarla in una ciotola con le fruste, insieme al formaggio spalmabile, lo yogurt magro e 150 grammi di zucchero.

Stendere la crema sulla base e decorare disponendo le fette di mela circolarmente all’interno e gli amaretti all’esterno.

Mettere la cheesecake in frigorifero per un’ora e poi servire.

Mezze maniche rigate con melanzane e peperoni.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 spicchio d’aglio.
  • 3 filetti di acciughe.
  • 1 melanzana.
  • 300 g di pomodori San Marzano.
  • 1 peperone.
  • 1 cucchiaio di capperi.
  • 10 olive nere.
  • 400 g di mezze maniche rigate.
  • Ricotta stagionata q.b.
  • Provolone piccante q.b.
  • Basilico q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Rosolare uno spicchio d’aglio in poco olio extravergine d’oliva, aggiungere tre filetti di acciughe e una melanzana tagliata a dadini.

Far insaporire per qualche minuto, quindi unire 300 grammi di pomodori San Marzano, un peperone, un cucchiaio di capperi, dieci olive nere e un po’ di basilico.

Regolare di sale e pepe e cuocere per altri 10 minuti.

Scolare 400 grammi di mezze maniche rigate e saltarle in una padella con abbondante ricotta stagionata grattugiata e con provolone piccante.

Unire la salsa precedentemente ottenuta.

Servire calde.

Penne filanti.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 scalogno.
  • 400 g di salsa di pomodoro.
  • 1 peperoncino rosso.
  • 200 g di mozzarella.
  • 350 g di penne.
  • Parmigiano grattugiato q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Far soffriggere in tre cucchiai di olio lo scalogno tritato, unire 400 grammi di salsa di pomodoro, salare e far cuocere a fuoco moderato per circa 15 minuti.

A fine cottura unire il peperoncino a pezzettini.

Tagliare a cubetti 200 grammi di mozzarella, unirla alla salsa di pomodoro e tenerla in caldo.

Cuocere 350 grammi di penne in abbondante acqua salata, scolarle al dente, condirle con il sugo, spolverizzare di parmigiano grattugiato, mescolare e servire.

Melanzane della nonna.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 Kg di melanzane.
  • 8 pomodorini.
  • 30 g di capperi.
  • 60 g di olive nere.
  • Peperoncino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Dividere a metà un chilo di melanzane, svuotarle della loro polpa e lessarle per 5 minuti.

Tagliare la polpa delle melanzane e otto pomodorini a grappolo in tanti pezzettini: versare il tutto in una padella con un filo d’olio.

Aggiungere 30 grammi di capperi, 60 grammi di olive nere, aggiustare di sale e peperoncino.

Quando il composto è cotto, riempire le melanzane e adagiarle in una teglia.

Infornare per una quindicina di minuti a 180 °C.

Servire calde.

Penne radicchio e speck.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 radicchio trevigiano.
  • 10 g di burro.
  • 200 g di speck.
  • 250 g di panna.
  • 320 g di penne rigate.
  • Brandy q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Rosolare un radicchio trevigiano in una padella con 10 grammi di burro e 200 grammi di speck, in precedenza tagliato a julienne.

Non appena il radicchio è appassito, bagnare il composto con un goccio di brandy e aggiungere un bicchiere di panna, un pizzico di sale e una manciata di pepe, a piacimento.

Lasciar cuocere per 3 minuti.

Nel frattempo cuocere 320 grammi di penne rigate.

Dopo averle scolate, unirle al condimento e servire in tavola.

Pomodori ripieni di riso.

Ingredienti x 4 persone:

  • 4 pomodori.
  • 4 cucchiai di riso.
  • 4 foglie di basilico.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Lavare quattro pomodori rotondi ben maturi.

Tagliare la calotta superiore e svuotarli dei semi e dell’acqua di vegetazione, che dovrà essere tenuta da parte.

Mescolare quattro cucchiai di riso crudo con l’acqua di vegetazione dei pomodori, sale, quattro foglie di basilico tritato e due cucchiai di olio, poi impastare il tutto.

Riempire i pomodori con il riso condito, coprire ogni pomodoro con la calotta che si sarà precedentemente tolta e disporre i pomodori in una pirofila unta di olio.

Infornare a 180 °C per circa un’ora e servire tiepidi.

Maccheroni con panfritto.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di maccheroni.
  • 200 ml di besciamella.
  • 200 g di pangrattato.
  • 80 g di parmigiano grattugiato.
  • 30 g di burro.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

In un tegame unto con l’olio, rosolare il pangrattato fino alla doratura.

Cuocere i maccheroni in acqua salata, a metà cottura scolarli, disporli in una ciotola e condirli con la besciamella e metà del parmigiano.

In una pirofila unta con il burro e spolverata con il panfritto, distribuire i maccheroni, cospargerli con il panfritto e il parmigiano rimasto e infornare a 180 °C per 10 minuti.

Servire caldi.

Uova ripiene con tonno e Philadelphia.

Ingredienti x 4 persone (circa 8 uova):

  • 8 uova.
  • 160 g di tonno.
  • 5 capperi.
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco.
  • 1 cipollina.
  • 8 olive.
  • 1 cucchiaio di maionese.
  • Mostarda q.b.
  • Philadelphia q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe nero (facoltativo).

 

Preparazione:

Lessare le uova, tagliarle a metà e separare i tuorli dagli albumi.

In un mixer tritare il prezzemolo fresco, i capperi e la cipollina.

Mettere il trito in una ciotola e aggiungere tutti gli ingredienti tranne la Philadelphia.

Inserire anche l’olio del tonno.

Per ultimo unire il formaggio Philadelphia, quanto basta perché il composto possa essere lavorato e diventare una crema.

Mettere quindi il composto in una sac a poche.

Riempire i gusci degli albumi, poi decorare con le olive.

Infine, irrorare con un filo d’olio, e una spolverata di pepe nero (facoltativo).

 

Consiglio: lessare qualche uovo in più di quelli indicati nella ricetta, perché può capitare che in cottura si possano rompere e quindi risultare inutilizzabili.

Ragù alle lenticchie rosse.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di carne macinata di manzo.
  • 150 g di salsiccia.
  • 150 g di lenticchie rosse.
  • 1 cipolla dorata.
  • 1 carota.
  • 1 costa di sedano.
  • 1 foglia di alloro.
  • 1 rametto di salvia.
  • 300 g di polpa di pomodoro.
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro.
  • 2 dl di vino rosso.
  • 20 g di burro.
  • Noce moscata q.b.
  • Brodo vegetale q.b.
  • Zucchero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Tritare cipolla, carota e sedano e rosolarli a fiamma bassa in una casseruola con due cucchiai d’olio e 20 grammi di burro per 2-3 minuti.

Aggiungere la carne macinata e la salsiccia spellata e sgranata, quindi proseguire la cottura a fiamma media per circa 10 minuti, finché le carni saranno dorate.

Irrorare con il vino, lasciarlo evaporare, poi unire la polpa di pomodoro, un cucchiaino di zucchero e il concentrato diluito in 2 decilitri di brodo caldo.

Proseguire la cottura a fuoco molto basso e con il coperchio leggermente scostato, per circa due ore, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo poco brodo caldo, quando il fondo si asciuga.

Incorporare le lenticchie sciacquate e 3 decilitri di brodo; regolare di sale, pepe e noce moscata grattugiata e proseguire la cottura ancora per un’ora, aggiungendo altro brodo se il fondo si asciuga troppo.

Utilizzare il ragù per condire pasta o gnocchi.

Se invece si desidera conservarlo, in frigorifero la durata è di 4-5 giorni.