Spaghetti ai moscardini.

Ingredienti x 4 persone:

  • 2 spicchi d’aglio.
  • 200 g di pomodori.
  • Prezzemolo q.b.
  • 1 Kg di moscardini.
  • 400 g di spaghetti.
  • Sale q.b.
  • Rosmarino q.b.
  • Alloro q.b.
  • Origano q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Rosolare due spicchi d’aglio in poco olio extravergine d’oliva, unire il rosmarino, l’alloro, l’origano, il peperoncino, la salsa di pomodoro (ottenuta con 200 grammi di pomodori pelati) e il prezzemolo.

Aggiungere un chilo di moscardini, che si saranno precedentemente lavati e coprire il tutto con un coperchio.

Far cuocere a fuoco moderato per circa 35 minuti.

Cuocere 400 grammi di spaghetti in abbondante acqua salata.

Ripassarli nella salsa e servirli caldi.

Annunci

Cous cous alla giardiniera.

Ingredienti x 4 persone:

  • 280 g di cous cous.
  • 1/2 limone.
  • 200 g di giardiniera sottaceto.
  • 1 cetriolo.
  • 2 carote.
  • Basilico fresco q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Cuocere 280 grammi di cous cous seguendo le istruzioni riportate sulla confezione, quindi porlo in una ciotola e farlo intiepidire.

Condirlo con un filo d’olio, il succo di mezzo limone e un pizzico di sale.

Sgocciolare 200 grammi di giardiniera sottaceto, tagliarla a pezzettini e unirla al cous cous.

Unire anche un cetriolo sbucciato e tagliato a dadini e due carote.

Mettere il tutto in frigorifero e servire dopo 10 minuti circa con qualche fogliolina di basilico fresco.

Pappardelle con la zucca.

Ingredienti x 4 persone:

  • 30 g di uvetta sultanina.
  • 500 g di zucca.
  • 350 g di pappardelle all’uovo.
  • 20 g di burro.
  • Noce moscata q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Far rinvenire 30 grammi di uvetta sultanina in una tazza di acqua calda.

Sbucciare 500 grammi di zucca e tagliarla a cubetti.

Portare a ebollizione abbondante acqua salata e cuocere i cubetti di zucca per circa 10 minuti.

Unire 350 grammi di pappardelle all’uovo e far cuocere al dente.

Sciogliere 20 grammi di burro in un pentolino.

Scolare le pappardelle, condirle con il burro, un po’ di noce moscata e di pepe e servirle ancora calde.

Mattonella di lenticchie.

Ingredienti x 4 persone:

  • 250 g di lenticchie.
  • 4 carote.
  • 1 sedano.
  • 1 scalogno.
  • 2 foglie di alloro.
  • 3 fogli di colla di pesce.
  • 1 peperone rosso.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Cuocere in acqua 250 grammi di lenticchie con due carote, la costa di un sedano, uno scalogno e due foglie di alloro.

Regolare di sale e di pepe.

Scolare le lenticchie dall’acqua e versarle in un contenitore rettangolare.

Ricoprire con la gelatina ottenuta sciogliendo tre fogli di colla di pesce in poca acqua.

Guarnire la mattonella di lenticchie con due carote cotte al vapore e tagliate a rondelle e un peperone rosso, tagliato a striscioline.

Far rapprendere in frigorifero per qualche ora.

Servite a temperatura ambiente.

Maiale al pepe.

Ingredienti x 4 persone:

  • 450 g di filetto di maiale.
  • Un cucchiaio di zenzero.
  • 50 g di burro.
  • 1 cipolla.
  • 1 peperone rosso.
  • 200 g di funghi champignon.
  • 1/2 L di vino bianco.
  • 150 ml di panna.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Tagliare 450 grammi di filetto di maiale sottilmente, spolverarlo con un cucchiaio di zenzero e del pepe.

Scaldare dell’olio e 50 grammi di burro in una padella e soffriggere una cipolla e un peperone rosso.

Aggiungere la carne e lasciare rosolare per cinque minuti prima di unire 200 grammi di funghi champignon e mezzo litro di vino bianco.

Far cuocere fino a quando il liquido non si sarà ridotto alla metà.

Incorporare 150 millilitri di panna e continuare la cottura fino a quando il composto si sarà addensato.

Servire il filetto di maiale accompagnato con la salsa e qualche grano di pepe come decorazione.

Rotolo di tacchino.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 Kg di fesa di tacchino.
  • 6 foglie di salvia.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 5 fette di prosciutto cotto.
  • 4 uova.
  • 50 g di spinaci.
  • 40 g di grana padano.
  • 15 g di burro.
  • 1 bicchiere di vino bianco.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Cospargere un pezzo di fesa di tacchino da circa un chilo con sale e pepe.

Preparare un trito con sei foglie di salvia e uno spicchio d’aglio e distribuirlo sulla carne, poi adagiarvi cinque fette di prosciutto cotto.

Preparare una frittata di uova molto sottile con formaggio e spinaci e sistemarla sulla carne; arrotolare il tutto formando un rotolo e legarlo con spago da cucina.

Cuocere il rotolo in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti, con 15 grammi di burro a fiocchetti e irrorandolo con un bicchiere di vino bianco.

Servire caldo.

Sformato di riso.

Ingredienti x 4 persone:

  • 30 g di burro.
  • 1 cipolla.
  • 250 g di riso.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco.
  • 1 bustina di zafferano.
  • 500 ml di brodo.
  • 30 g di parmigiano grattugiato.
  • 2 uova.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Far appassire una cipolla sminuzzata in 15 grammi di burro.

Unire 250 grammi di riso e tostarlo per un minuto, quindi bagnare con mezzo bicchiere di vino bianco.

Unire del brodo bollente nel quale si sarà diluita una bustina di zafferano e un cucchiaio di sale.

Quando il riso risulterà al dente, unire altri 15 grammi di burro e 30 grammi di parmigiano; levare dal fuoco e lasciare intiepidire.

Aggiungere due uova sbattute e rimettere il tutto a cuocere a bagnomaria nel forno preriscaldato a 190°C per 30 minuti circa.

Servire caldo.

8 Consigli utili in cucina.

  1. Per ottenere un gheriglio di noce intero basta lasciare le noci da sgusciare a bagno in acqua salata per una notte.
  2. Se non si riesce ad aprire un barattolo, la soluzione più semplice è riempire una ciotola o un piatto con dell’acqua calda; immergere il tappo del barattolo per circa 60 secondi e questo si sviterà con facilità.
  3. Per eliminare le tarme far seccare le bucce delle arance, metterle in un sacchettino di garza o di organza e poggiare il sacchettino nelle credenze e negli armadi dove si desidera eliminare le tarme.
  4. Per eliminare l’odore di pesce da padelle e piatti, intingere una bustina di tè in una tazza di acqua calda e pulire poi la padella con la bustina.
  5. Per togliere dai coltelli l’odore di aglio, basta passare velocemente la lama sul fuoco e infine passare un panno.
  6. Prima di versare la pasta nell’acqua bollente, aggiungere un cucchiaino d’olio, in questo modo la pasta non si attaccherà e si eviterà che l’acqua in ebollizione trabocchi.
  7. Per evitare che dopo un certo periodo di tempo in frigorifero parmigiano o grana si asciughino, perdendo la loro consistenza, basta avvolgere il formaggio in un canovaccio imbevuto di acqua e vino.
  8. Per evitare che le salsicce si restringano durante la cottura alla griglia o fritte curvandosi in modo poco estetico, bollirle prima per cinque minuti.

Biscotti alle mandorle.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di mandorle.
  • 200 g di zucchero.
  • 2 uova.
  • Acqua di fiori d’arancio q.b.

Preparazione:

Tritare 400 grammi di mandorle sgusciate in modo da ottenere una polvere finissima.

Aggiungere 200 grammi di zucchero semolato, gli albumi di due uova e uno spruzzo di acqua di fiori d’arancio.

Lavorare il tutto fino a ottenere un panetto di impasto omogeneo.

Stendere l’impasto su una spianatoia e con delle formine, creare i biscotti.

Cuocere in forno a 250°C per una decina di minuti.

Sgombro con piselli.

Ingredienti x 4 persone:

  • 2 sgombri.
  • 1 cipolla.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 1 bicchiere di vino bianco.
  • 1 Kg di piselli.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Pulire due sgombri, eliminando le teste e le interiora.

In una casseruola fare appassire una cipolla tritata e l’aglio; aggiungere i pesci e farli rosolare, quindi versare un bicchiere di vino bianco e farlo evaporare.

Regolare di sale e di pepe.

Togliere gli sgombri e unire al fondo di cottura 1 chilo di piselli sgranati, coprirli con il brodo di verdure e aggiungere sale e pepe.

Cuocere per circa 30 minuti, quindi rimettere gli sgombri nel tegame e terminare la cottura per altri 10 minuti.

Servire caldi.