15 Curiosità sul Capodanno.

  1. Le testimonianze più antiche riguardanti i festeggiamenti di Capodanno risalgono al 4000 a.C. circa.
  2. A Capodanno in molti paesi è usanza mangiare cibi che portano fortuna. Ovvero tutti quei cibi che rappresentano un cerchio perfetto, un anello. Questi simboleggiano la chiusura del ciclo dell’anno.
  3. In Spagna, 12 secondi prima della Mezzanotte vengono consumati 12 chicchi d’uva. Uno, per ogni rintocco della campana.
  4. I Romani festeggiavano il Capodanno a Marzo. Il Senato nel 153 a.C. fissò il Capodanno il 1° Gennaio.
  5. I Celti festeggiavano il Capodanno durante la notte tra il 31 ottobre e il 1° novembre, ovvero ad Halloween.
  6. A Napoli, una vecchia usanza vuole che, per l’inizio dell’anno nuovo, si buttino dalla finestra gli oggetti vecchi, in segno di un rinnovamento, non solo spirituale ma anche materiale.
  7. I bambini di Puerto Rico buttano dalla finestra, allo scoccare della mezzanotte secchi d’acqua, credendo così, di scacciare gli spiriti maligni dalle loro case.
  8. In Svizzera si crede che la buona fortuna venga dal lasciare una goccia di crema sul pavimento.
  9. In Francia preferiscono mangiare una pila di frittelle per assicurarsi, oltre alla fortuna, anche una buona salute.
  10. Gli agricoltori del Belgio per ingraziarsi da subito un Felice Anno Nuovo anche per i loro animali, li portano a benedire.
  11.  Durante il loro Capodanno, i cinesi scrivono auguri poetici che appendono ovunque.
  12. Il Capodanno tibetano cade tra gennaio e marzo: quel giorno i monaci si mascherano per scacciare gli spiriti maligni.
  13. In Mongolia, il nuovo anno lunare si saluta con gare di lotta tradizionale.
  14. In Giappone il nuovo anno è annunciato da 108 colpi di gong.
  15. A Cusco, in Perù, il 24 giugno si festeggia il nuovo anno inca.