Pere al rum con cioccolato e oro.

Ingredienti x 6 persone:

  • 50 ml di rum scuro.
  • 100 ml d’acqua.
  • 30 g di zucchero.
  • 150 g di cioccolato fondente.
  • 30 g di scaglie di cioccolato oro (per decorare).

Preparazione:

Porre in una pentola a pressione: lo zucchero, l’acqua e il rum.

Accendere il fuoco a fiamma bassa e mescolare fino a completo scioglimento dello zucchero.

Sbucciare le pere e livellarle la base con un coltello, in modo che stiano ben dritte in un bicchiere.

Porre le pere nella pentola con lo sciroppo al rum, coprire con il coperchio e alzare la fiamma.

Quando la pentola inizierà a sibilare, abbassare la fiamma e cuocere per circa quattro minuti.

Spegnere il fuoco e far sfiatare la pentola di tutto il vapore.

Estrarre le pere e metterle a raffreddare leggermente su carta assorbente.

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria.

Servire le pere tiepide, in sei bicchieri da Martini, irrorandole con il cioccolato fuso e cospargendole con le scaglie di cioccolato oro.

Annunci

Biscotti ai pinoli.

Ingredienti x 20 biscotti:

  • 220 g di farina.
  • 1 uovo.
  • 60 g di zucchero di canna.
  • 70 g di olio d’oliva.
  • 200 g di pinoli.
  • 1 limone.
  • 1/2 bicchierino di Marsala.
  • 1 bustina di lievito per dolci.

Preparazione:

Accendere il forno e farlo scaldare a 180°C.

Su una spianatoia, disporre a fontana 220 grammi di farina, unire un uovo, 60 grammi di zucchero di canna, 70 grammi di olio d’oliva, 200 grammi di pinoli tritati grossolanamente, la scorza grattugiata di un limone, mezzo bicchierino di Marsala, una bustina di lievito per dolci e impastare bene il tutto.

Stendere la pasta a circa 1 cm di altezza e ritagliare dei biscotti con una forma tonda.

Adagiarli su una teglia precedentemente unta di olio e spolverizzata di farina.

Infornare e far cuocere i biscotti per 25 minuti.

Ciambella ripiena alla ricotta.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di farina.
  • 1 bustina di zucchero vanigliato.
  • 1 bustina di lievito in polvere.
  • Sale q.b.
  • 7 uova.
  • Burro q.b.
  • 250 g di ricotta.
  • Zucchero q.b.
  • 4 cucchiai di miele.
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione:

In una terrina, unire 400 grammi di farina, una bustina di zucchero vanigliato, una bustina di lievito in polvere e un pizzico di sale.

Aggiungere quattro uova, mescolando bene il tutto, fino a creare un composto omogeneo.

Imburrare uno stampo per ciambelle, versare il composto e infornare a 180°C per 40 minuti.

Togliere la ciambella dal forno e farla raffreddare.

Passare 250 grammi di ricotta al setaccio, unire tre cucchiai di zucchero, quattro cucchiai di miele e tre tuorli d’uovo.

Tagliare la ciambella a metà, farcirla con la ricotta e spolverare con zucchero a velo.

American Crunch Milano.

Questo piccolo ma fornitissimo negozio si trova in via Santa Maria Valle al numero 1 a Milano (una traversa della più famosa Via Torino).

Offre una vastissima gamma di prodotti americani, che spaziano da caramelle, dolci e bevande ma anche patatine e snack salati.

Per poter provare e assaggiare questi prodotti, ho sempre dovuto cercarli e ordinarli sugli appositi siti online di cibi americani, perciò sapere di poter trovare la maggior parte di questi prodotti, in un negozio fisico così facilmente raggiungibile è stata davvero una buona notizia, evitando di pagare spedizioni e dogane varie, per avere i miei prodotti.

Il personale all’interno del negozio è molto gentile e disponibile.

I prodotti sono venduti a prezzi accessibili rispetto al prezzo della maggior parte dei negozi online di cibi americani.

Consigliato a chi ama provare prodotti nuovi e curiosi.

Sorbetto al mandarino.

Ingredienti x 4 persone:

  • 300 dl di acqua.
  • 200 g di zucchero.
  • 3 mandarini.
  • 600 g di sciroppo di mandarino.
  • 2 limoni.
  • 1 uovo.

Preparazione:

Porre sul fuoco una casseruola con trecento decilitri di acqua, duecento grammi di zucchero e la scorza grattugiata di tre mandarini.

Far bollire per qualche minuto, mescolando continuamente, quindi spegnere e lasciar raffreddare il tutto.

Filtrare seicento grammi di sciroppo di mandarino e unire al succo di mandarino quello di limone.

Mescolare e amalgamare tutto con un albume montato a neve.

Versare il composto nella gelatiera e quando risulterà solidificato, servire subito oppure conservarlo in freezer.

Ciambella al cocco.

Ingredienti x 4 persone:

  • 4 uova.
  • 180 g di zucchero.
  • Sale q.b.
  • 250 ml di latte.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 150 g di farina di cocco.
  • 150 grammi di farina 00.
  • 1 bustina di lievito per dolci.

Preparazione:

In una ciotola capiente, frullare quattro uova con 180 grammi di zucchero e un pizzico di sale.

Smettere di frullare solo quando il composto avrà assunto la consistenza di una crema schiumosa.

A questo punto aggiungere un bicchiere di latte, uno di olio e 150 grammi di farina di cocco e mischiare bene.

Setacciare 150 grammi di farina 00 e una bustina di lievito per dolci e aggiungerli al composto, evitando di formare grumi.

Versare il composto nello stampo a ciambella e infornare a 180 gradi per 45 minuti.

Coppa di yogurt ai frutti di bosco.

Ingredienti x 4 persone:

  • 300 g di frutti di bosco misti.
  • Zucchero q.b.
  • 250 g di panna.
  • Zucchero a velo q.b.
  • 100 g di yogurt al cocco.
  • 12 savoiardi.
  • Sciroppo di amarena q.b.
  • 12 amarene.

Preparazione:

Porre in una ciotola 300 grammi di frutti di bosco misti e condirli con un cucchiaio di zucchero.

Montare una confezione piccola di panna, aggiungere un cucchiaio di zucchero a velo e 100 grammi di yogurt al cocco.

Conservare il composto per qualche minuto in freezer.

Tagliare 12 savoiardi in tre pezzetti e alternarli in coppette singole con uno strato di frutti di bosco e uno di crema di yogurt.

Terminare ponendo tre amarene in ogni coppetta e un filo di sciroppo di amarene.

Recensione Macarons – Pascal Caffet Milano. (Parte 2)

Apprezzo moltissimo i dolci venduti da questa pasticceria, sopratutto i loro macarons dai curiosissimi gusti e dal delizioso sapore.

Vista la mia passione, ne ho assaggiati davvero molti e recensendo tutti i gusti che ho avuto modo di provare, mi piacerebbe aiutarvi in una eventuale scelta, basandomi ovviamente sul mio gusto personale.

Macarons al gusto/ Voto (Da 0 a 10).

  • Pistacchio/ 9
  • Cioccolato fondente e passion fruit/ 7
  • Vaniglia/ 7-
  • Torrone e cioccolato bianco/ 8+
  • Limone/ 6 1/2
  • Caffè/ 6/7
  • Ciliegia/ 8-
  • Vaniglia e Pistacchio/ 7

Torta alla ricotta e fragole.

Ingredienti x 4 persone:

  • 150 grammi di cioccolato fondente.
  • 2 dischi di pan di Spagna.
  • 750 grammi di fragole.
  • 250 grammi di ricotta magra.
  • 2 cucchiai di liquore all’amaretto.
  • 5 dl di panna montata.

 

Preparazione:

Spezzettare 150 grammi di cioccolato fondente e farlo sciogliere a bagno maria.

Spalmarlo su un disco di pan di Spagna e lasciarlo indurire bene.

Tagliare a fettine 750 grammi di fragole.

Lavorare a crema 250 grammi di ricotta magra con due cucchiai di liquore all’amaretto.

Unire 5 dl di panna montata e mescolare.

Incorporare le fragole e stendere il tutto sul pan di Spagna.

Mettere il dolce in frigorifero per circa tre ore.

Decorare con altre fragole tagliate e, a piacere con barrette di cioccolato.

Servire fredda.

Recensione Macarons – Pascal Caffet Milano. (Parte 1)

Apprezzo moltissimo i dolci venduti da questa pasticceria, sopratutto i loro macarons dai curiosissimi gusti e dal delizioso sapore.

Vista la mia passione, ne ho assaggiati davvero molti e recensendo tutti i gusti che ho avuto modo di provare, mi piacerebbe aiutarvi in una eventuale scelta, basandomi ovviamente sul mio gusto personale.

Macarons al gusto/ Voto (Da 0 a 10).

  • Mango/ 6
  • Petali di rosa/ 6
  • The Matcha/ 8
  • Bourbon del Madagascar/ 7
  • Juzu ( Agrume Giapponese)/ 6+
  • Cioccolato fondente al 70% e citronella/ 6
  • Cioccolato al 70% e caviale/ 6/7
  • Pistacchio e mora/ 8+
  • Violetta/ 7 1/2
  • Caramello salato/ 9
  • Lampone/ 7

Questi voti non riguardano il fatto che il sapore sia o meno piacevole, poiché tutti sono molto buoni e particolati, ma valutano l’impatto del sapore e quanto questo possa essere individuato con precisione al momento dell’assaggio.