Recensione Tè Tropical – Estatè.

Questo tè disponibile sia in brick da 250 ml che in bottiglia da 1 L è distribuito dal famosissimo brand Estatè.

Rappresenta una variante di gusto della classica e più famosa linea di tè Estatè, composta dal gusto pesca e limone.

Il sapore di questa bevanda è piuttosto dolce e il gusto di frutti tropicali (frutto della passione, papaia e guaiava) è molto presente, perciò consiglio questa bevanda a chi ama i tè fruttati e inoltre la consiglio anche a chi è in cerca di una bevanda rinfrescante, poichè è più buona consumata fredda.

  • Voto packaging: 6 1/2
  • Voto prodotto: 8+
  • Prezzo: 1.80€ (3 brick)
  • Consigliato: si
Annunci

Recensione Tè all’Arancia – Estatè.

Questo tè disponibile sia in brick da 250 ml che in bottiglia da 1 L è distribuito dal famosissimo brand Estatè.

Rappresenta una variante di gusto della classica e più famosa linea di tè Estatè, composta dal gusto pesca e limone.

Il sapore di questa bevanda non è eccessivamente dolce e il gusto di arancia è appena accennato, perciò la consiglio a chi ama comunque i tè con una nota fruttata anche se non molto intensa e a chi è in cerca di una bevanda rinfrescante, poichè è più buona consumata fredda.

 

  • Voto packaging: 6 1/2
  • Voto prodotto: 6
  • Prezzo: 1.80€ (3 brick)
  • Consigliato: si

Tisana rinfrescante alla menta.

Questa tisana ha la particolarità di poter essere consumata sia calda che fredda.

Se consumata fredda ha un’azione rinfrescante e rinvigorente, adatta soprattutto nel periodo estivo.

Se consumata calda ha azioni benefiche su diversi fronti, nell’apparato digerente, in relazione al trattamento di disturbi quali l’ernia iatale, coliche intestinali o nausea associata al cosiddetto mal d’auto.

Può trarre giovamento da questo infuso anche l’apparato respiratorio nei casi di tosse e sindrome da raffreddamento, nel trattamento dei quali è impiegata in virtù delle sue qualità antisettiche e antivirali.

Occorrente:

  • 1 litro d’acqua.
  • 10-15 foglie di menta.

Preparazione:

Per prima cosa occorre riempire un pentolino con un litro d’acqua e portarla a ebollizione.

Versare nell’acqua bollente le foglie di menta e lasciare in infusione per circa 5 minuti, 7 qualora si decida di utilizzare foglie fresche di menta, avendo cura di coprire il contenitore per non disperdere le componenti volatili dell’infuso.

Una volta trascorso il tempo necessario, filtrare il liquido ottenuto dalle foglie e lasciare raffreddare abbastanza da rendere bevibile la tisana.

Nel caso si decida di berla fredda, far raffreddare del tutto la tisana e infine porla in frigorifero per alcune ore prima di consumarla.

 

5 Impacchi rinfrescanti contro le scottature solari.

Se la pelle scotta a causa di una prolungata esposizione ai raggi solari, per calmare la sensazione di bruciore non c’è niente di meglio che realizzare un impacco del tutto naturale da applicare sulle zone interessate.

1. Impacco all’aloe vera.

Applicare sulla pelle arrossata del gel d’aloe vera come se si utilizzasse un doposole.

Per un effetto ancora più rinfrescante, porre il gel d’aloe in frigorifero prima dell’utilizzo per alcune ore.

2. Impacco all’olio di cocco.

Con l’aiuto di un batuffolo di cotone applicare sulle zone interessate dell’olio di cocco (è possibile acquistarlo in erboristeria).

Fare attenzione che l’olio di cocco scelto sia completamente naturale e privo di profumazioni, parabeni e conservanti, che avranno l’effetto opposto se applicati sulla pelle irritata.

3. Impacco al tè verde.

Applicare direttamente sulla pelle delle bustine di tè verde che saranno state messe in infusione e poi lasciate raffreddare.

Una volta raffreddatosi, sarà possibile aggiungere il tè ottenuto all’acqua della vasca per un bagno rinfrescante o applicarlo sulla pelle tramite delle spugnature utilizzando un panno o un piccolo asciugamano morbido.

4. Impacco allo yogurt.

L’ideale da utilizzare è dello yogurt bianco naturale, ancora meglio se biologico.

Lo yogurt infatti una volta applicato avrà un effetto emolliente, idratante e rinfrescante sulla pelle arrossata o irritata.

5. Impacco al cetriolo.

Il cetriolo presenta proprietà lenitive straordinarie.

Per ottenerne il succo, frullare la polpa e filtrarla attraverso un colino molto fitto.

Raccogliere il liquido ottenuto in un bicchiere ed applicarlo sulla pelle con l’aiuto di alcuni batuffoli di cotone.

Si tratta di un impacco adatto sia per il viso che per il corpo, poichè è molto delicato.

Paté di tonno alle erbe.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di tonno.
  • 100 g di burro.
  • 4 cetriolini.
  • 10 olive nere.
  • 1 cucchiaio di capperi.
  • Basilico q.b.
  • Erba cipollina q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 3 cucchiai di maionese.

Preparazione:

Frullare 400 grammi di tonno scolato con 100 grammi di burro morbido, quattro cetriolini, 10 olive nere snocciolate, un cucchiaio di capperi, basilico, erba cipollina e prezzemolo.

Aggiungere tre cucchiai di maionese e frullare ancora il tutto.

Imburrare uno stampo da plumcake, versarvi il composto, livellandolo bene e lasciarlo riposare in frigorifero per due o tre ore.

Sfornare il paté su un piatto ricoperto di insalata e servirlo con crostini di pane caldo.

Il Cacao contro le scottature.

I cibi ricchi di cacao o comunque il cacao consumato da solo, quotidianamente, secondo diversi studi può aiutare la nostra pelle a proteggersi dai danni causati dall’esposizione ai raggi ultravioletti, evitando quindi scottature, soprattutto nel periodo estivo.

Test specifici infatti sono stati eseguiti su di un gruppo di donne che hanno accettato di sottoporsi volontariamente ad una dieta che prevedeva il consumo di cacao a colazione, per un periodo di tre mesi.

In merito alle donne a cui era stato richiesto di fare colazione impiegando cacao particolarmente ricco di flavonoidi è emerso come la loro pelle tendesse ad arrossarsi molto meno facilmente rispetto a quella di coloro che avevano assunto a colazione alimenti scarsamente ricchi di flavonoidi, nel corso dell’esposizione al sole.

La loro pelle risultava inoltre più morbida ed idratata e quindi visibilmente più sana.

La conclusione di questi studi ha portato perciò a considerare il cacao, alimento ricco di flavonoidi, come un prezioso alleato della nostra pelle, soprattutto nella lotta contro i raggi solari (raggi ultravioletti).

Recensione Fuze Tea Limone e Lemongrass.

Fuze Tea è il nuovo brand su cui Coca Cola sta puntando dopo aver abbandonato la produzione e distribuzione di Nestea.

In particolare questo tè è la combinazione tra il gusto del limone con una leggera nota di lemongrass.

Questa bevanda ha un gusto fresco e delicato ed è adatta ad essere consumata in ogni momento della giornata, soprattutto nel periodo estivo, quando si cerca una bevanda rinfrescante e che possa soddisfare la sete.

Il sapore è prettamente di limone, ma non troppo invasivo, il che la rende piacevole nell’essere consumata anche da coloro che non amano i sapori forti; il sentore di lemongrass, aggiunge un tocco molto particolare al gusto di questo tè, accentuando il sapore fresco e agrumato.

  • Peso prodotto: 400 ml
  • Costo: 1.80 €
  • Voto peckaging: 6+
  • Voto prodotto: 7 1/2
  • Consigliato: si

L’origine del Ferragosto.

Le origini della ricorrenza del Ferragosto sono molto antiche e possono essere ricondotte nelle Consulalie , ossia le feste romane in onore del dio Conso , divinità del raccolto contenuto nei granai.

Durante queste feste era solito scambiarsi regali recitando la frase “Bonas ferias consulales” ossia “Buone feste Consulalie”.

Quando poi, il mese romano corrispondente ad agosto venne dedicato all’imperatore Cesare Augusto, la formula mutò in “Bonas feria augustales” , un augurio molto simile al nostro “Buon ferragosto”.

Cesare Augusto decise poi, nel 18 d.C. , di istituire la festa di Ferragosto, chiamata ai tempi “feriae Augustii o feria Augustalis” (ossia le feste di Augusto) per celebrare i raccolti e la fine dei lavori nei campi.

Collegandosi alle altre vacanze istituite durante il mese di agosto, questa festa permetteva ai lavoratori di riposarsi, circa un mese, dopo un lungo anno di fatiche.

Dai tempi cristiani, in tutta Europa questa festa prende il nome di assunzione di Maria, poiché la data coincide appunto con questa festa cattolica.

Un tempo, in onore della Vergine, si istituivano spettacolari processioni notturne con fiaccole e luci.

Oggi, il tipico spettacolo del 15 di agosto, sono i fuochi d’artificio che si ricollegano alle luci usate in passato per celebrare questa festività.