10 Curiosità sulle meduse.

  1. Le meduse sono animali marini appartenenti al gruppo di Celenterati.
  2. Il loro corpo è formato da una sorta di sacco con una apertura che funge da bocca (ma anche per espellere il cibo non digerito), circondata da tentacoli che sono le loro braccia per catturare le prede.
  3. Il loro corpo è gelatinoso, ha la forma di un fungo con dei tentacoli.
  4. La parte superiore è definita esombrella, dall’andamento convesso, la zona inferiore più concava è nota come subombrella.
  5. La loro dieta consiste prevalentemente in crostacei, piante, piccoli pesci e anche altre specie di meduse.
  6. Il loro “stomaco” è detto celenteron e si prolunga in parte anche nei tentacoli.
  7. I primi fossili di meduse risalgono a 650 milioni di anni fa.
  8. I tentacoli sono estremità urticanti che, in alcuni casi come quello della medusa criniera di leone, possono raggiungere i quindici metri di lunghezza.
  9. Queste estremità rilasciano un liquido pungente spesso paralizzante e anestetizzante, in alcuni casi velenoso.
  10. Il ciclo vitale delle meduse è estremamente complesso. Le meduse si dividono in innumerevole specie e di molte di esse ancora non si è ben definito il ciclo vitale. Mentre di altre si è appreso che possono riprodursi sia sessualmente che in modo asessuato.
Annunci

6 Curiosità sul 15 Agosto.

  1. Il 15 agosto è una festa nazionale, stabilita dalla legge ed ereditata dai Concordati tra lo Stato italiano e il Vaticano.
  2. Ferragosto nasce come festa pagana è la forma contratta di “Feriae Augusti”, che significa il riposo di Augusto.
  3. Nel 18 a.C l’imperatore romano Ottaviano, proclamato Augusto dal Senato dichiarò che tutto il mese di agosto sarebbe stato dedicato al riposo e alle celebrazioni. Le più importanti erano quelle dedicate a Diana (il 13 agosto, festività molto rilevante), a Portuno (il dio dei porti, onorato il 17 agosto), a Venere (in occasione della vendemmia) e a Conso (il dio del grano, celebrato dopo il raccolto).
  4. Il 15 di agosto le Chiese Ortodosse celebrano la “Dormizione della Vergine” secondo il loro credo infatti la Madonna sarebbe in una sorta di sonno profondo.
  5. I protestanti non celebrano nulla perché l’Assunzione non compare nei vangeli.
  6. Il primo novembre del 1950 Pio XII proclamò un dogma di fede sull’Assunzione della Vergine Maria al Cielo. Secondo il credo cattolico questo passaggio dalla vita terrena al Paradiso è avvenuto il 15 di agosto.

Zucchine tonnate.

Ingredienti x 4 persone:

  • 600 g di zucchine.
  • 190 g di tonno in scatola sott’olio sgocciolato.
  • 70 g di maionese.
  • 2 filetti di acciuga sott’olio.
  • Capperi sotto sale q.b.
  • Cetrioli sottaceto q.b.
  • Frutti di cappero sottaceto (cucunci) q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Per prima cosa mondare le zucchine e tagliarle a fette sottili (2-3 mm).

Grigliarle su una griglia rovente leggermente unta di olio per 1-2 minuti per lato.

Frullare il tonno con un cucchiaio di capperi sciacquati dal sale e le acciughe.

Mescolarlo poi alla maionese, per ottenere la salsa tonnata.

Servire le zucchine con la salsa, guarnendo il piatto da portata con cetrioli sottaceto tagliati a pezzetti e frutti di cappero.

Panini alle melanzane e scamorza.

Ingredienti x 4 persone:

  • 30 g di olive nere snocciolate.
  • 15 g basilico.
  • 4 pezzi di scamorza affumicata.
  • 4 panini.
  • 1/2 limone.
  • Melanzane sott’olio q.b.
  • Insalatina q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Frullare le foglie di basilico con il succo di mezzo limone, 2 cucchiai di olio e le olive snocciolate.

Grigliare le fette di scamorza per 1 minuto (per lato).

Dividere a metà i panini e scaldarli leggermente.

Spalmare la salsa al basilico all’interno dei panini, unire le melanzane, la scamorza e completare con le foglie di insalatina.

Servire subito.

Tisana mela e cannella.

E’ possibile consumare questa tisana sia calda, perfetta per i periodi più freddi dell’anno, sia fredda, per una pausa rinfrescante.

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di tè (è possibile scegliere il tipo di tè che si preferisce: nero, verde…)
  • 2 mele rosse (piccole).
  • 2 stecche di cannella.

Preparazione:

Lavare bene e sbucciare le mele.

Mettere in un pentolino due tazze d’acqua (circa 500 ml) e portarla quasi a ebollizione, aggiungere le bucce delle mele, le stecche di cannella e il tè poi lasciare il tutto in infusione per almeno 10 minuti.

Passato il tempo necessario, filtrare con l’aiuto di un colino e versare la bevanda nelle tazze.

La tisana è pronta per essere gustata.

E’ possibile dolcificarla con un cucchiaino di zucchero o se si gradisce con del miele d’acacia.

Il sapore intenso della cannella insieme a quello dolce e fruttato della mela creano un connubio davvero gustoso e piacevole.

La cannella oltre ad avere un profumo avvolgente è un ottimo antiossidante ed è ricca di proprietà benefiche.

Recensione Tè Tropical – Estatè.

Questo tè disponibile sia in brick da 250 ml che in bottiglia da 1 L è distribuito dal famosissimo brand Estatè.

Rappresenta una variante di gusto della classica e più famosa linea di tè Estatè, composta dal gusto pesca e limone.

Il sapore di questa bevanda è piuttosto dolce e il gusto di frutti tropicali (frutto della passione, papaia e guaiava) è molto presente, perciò consiglio questa bevanda a chi ama i tè fruttati e inoltre la consiglio anche a chi è in cerca di una bevanda rinfrescante, poichè è più buona consumata fredda.

  • Voto packaging: 6 1/2
  • Voto prodotto: 8+
  • Prezzo: 1.80€ (3 brick)
  • Consigliato: si

Recensione Tè all’Arancia – Estatè.

Questo tè disponibile sia in brick da 250 ml che in bottiglia da 1 L è distribuito dal famosissimo brand Estatè.

Rappresenta una variante di gusto della classica e più famosa linea di tè Estatè, composta dal gusto pesca e limone.

Il sapore di questa bevanda non è eccessivamente dolce e il gusto di arancia è appena accennato, perciò la consiglio a chi ama comunque i tè con una nota fruttata anche se non molto intensa e a chi è in cerca di una bevanda rinfrescante, poichè è più buona consumata fredda.

 

  • Voto packaging: 6 1/2
  • Voto prodotto: 6
  • Prezzo: 1.80€ (3 brick)
  • Consigliato: si

Tisana rinfrescante alla menta.

Questa tisana ha la particolarità di poter essere consumata sia calda che fredda.

Se consumata fredda ha un’azione rinfrescante e rinvigorente, adatta soprattutto nel periodo estivo.

Se consumata calda ha azioni benefiche su diversi fronti, nell’apparato digerente, in relazione al trattamento di disturbi quali l’ernia iatale, coliche intestinali o nausea associata al cosiddetto mal d’auto.

Può trarre giovamento da questo infuso anche l’apparato respiratorio nei casi di tosse e sindrome da raffreddamento, nel trattamento dei quali è impiegata in virtù delle sue qualità antisettiche e antivirali.

Occorrente:

  • 1 litro d’acqua.
  • 10-15 foglie di menta.

Preparazione:

Per prima cosa occorre riempire un pentolino con un litro d’acqua e portarla a ebollizione.

Versare nell’acqua bollente le foglie di menta e lasciare in infusione per circa 5 minuti, 7 qualora si decida di utilizzare foglie fresche di menta, avendo cura di coprire il contenitore per non disperdere le componenti volatili dell’infuso.

Una volta trascorso il tempo necessario, filtrare il liquido ottenuto dalle foglie e lasciare raffreddare abbastanza da rendere bevibile la tisana.

Nel caso si decida di berla fredda, far raffreddare del tutto la tisana e infine porla in frigorifero per alcune ore prima di consumarla.