Liu Bolin a Milano.

Il MUDEC di Milano ospita la seconda mostra fotografica dalla sua apertura a oggi e affida a Liu Bolin il compito di raccontare la sua arte in prima persona, con una performance appositamente creata per questo spazio espositivo, dal titolo “Visible Invisible”.

L’artista cinese di fama internazionale Liu Bolin nato a Shandong nel 1973 è conosciuto al grande pubblico per le sue performance mimetiche, in cui, grazie a un accurato body painting, il suo corpo risulta pienamente integrato con lo sfondo, creando un gioco di illusione davvero spettacolare, per chi si trova ad osservare i suoi scatti.

Devo dire che questa mostra fotografica è davvero ben organizzata e permette con molta tranquillità di percorrere il filone espositivo degli scatti in modo decisamente semplice e apprezzabile da tutti, inoltre i messaggi dietro gli scatti vengono spiegati dall’artista stesso in video espositivi lungo la visita.

Annunci

Le Opere dell’esposizione “Inside Magritte”.

Alcune delle opere che è possibile ammirare durante la visita dell’esposizione “Inside Magritte” presso la Fabbrica del Vapore di Milano.

NHTO8042

IMG_E2862

IMG_2940

IMG_2917

IMG_2908

IMG_E2923

IMG_E2867

IMG_3151

IMG_E3043

Parigi.

Parigi è la capitale e la città più popolata della Francia, capoluogo della regione dell’Île-de-France.

Con una popolazione di 2.229.095 abitanti è dopo Londra, Berlino, Madrid e Roma, il quinto comune più popoloso dell’Unione europea e considerando la sua superficie comunale, possiede una delle più alte densità abitative del mondo.

La città è divisa in 20 quartieri detti “arrondissement”: il I arrondissement si trova al centro della città, mentre gli altri che si succedono via via a spirale, portano verso l’esterno di Parigi, sempre più in periferia.

Per capire meglio dove sono situati i vari punti di interesse, nelle piantine, Parigi viene divisa in arrondissement a cui corrisponderanno anche per esempio diverse tariffe per i mezzi pubblici (come mètro e RER).

Alcune fotografie scattate a Parigi:

IMG_5849

IMG_5885

IMG_5925

IMG_5887

IMG_E6292

IMG_E6252

IMG_7769

IMG_9060

IMG_7892

IMG_7637

IMG_7400

 

Messina.

La splendida città di Messina, viene anche detta “porta della Sicilia” e anticamente era conosciuta con i nomi di Zancle e Messana, sorge nei pressi dell’estrema punta nordorientale della Sicilia (Capo Peloro) sullo stretto che porta il medesimo nome.

Messina ha raggiunto l’apice della sua grandezza e sfarzo, fra il tardo medioevo e la metà del XVII secolo quando contendeva con Palermo il ruolo di capitale siciliana.

Venne messa a ferro e fuoco nel 1678 dopo una storica rivolta antispagnola che comportò l’annientamento della sua classe dirigente, fu purtroppo anche gravemente danneggiata da un terremoto nel 1783.

Inoltre venne assediata nel 1848, durante una sommossa contro Ferdinando II di Borbone, subendo ulteriori gravi danni. Nel 1908 un disastroso terremoto di enormi proporzioni, distrusse la città quasi per intero, provocando la morte di circa metà della popolazione cittadina.

La forza e la determinazione della popolazione fece si che Messina, fosse ricostruita a partire dal 1912, la città moderna si presenta come uno schema ordinato e regolare con vie ampie e rettilinee in direzione nord-sud. Negli ultimi anni, sono in corso progetti mirati alla riqualificazione della città attraverso opere come il “waterfront” e una nuova sede per la stazione ferroviaria, che miglioreranno ulteriormente la vita di turisti, ma soprattutto dei suoi amati abitanti.

La piazza principale e alcune bellezze della città: