Impacco all’Arnica.

L’arnica va usata solo per via esterna.

Allergie ai suoi componenti quali piante della famiglia delle composite, oltre a trattamenti troppo prolungati, possono causare irritazioni cutanee.

Per ottenere l’impacco, innanzitutto si prepara un decotto con due cucchiai di fiori secchi o freschi, facendoli bollire 3-4 minuti in un litro d’acqua.

Si lascia riposare 10 minuti, poi si filtra la soluzione.

Con il decotto tiepido o freddo si imbevono garze o teli di cotone da applicare sulla zona da trattare.

Si lascia 20 minuti in posa e si applica una, al massimo due volte al giorno per un periodo di tempo limitato.

In alternativa al decotto si può usare la tintura, diluendo 20 gocce in mezzo bicchiere d’acqua.

Questo impacco è utile per trattare traumi ed ematomi, dolori muscolari, infiammazioni e dolori articolari.

Annunci

4 Rimedi naturali per gli occhi stanchi e arrossati.

  1. I cetrioli sono da anni fra i rimedi naturali piĂą diffusi, per la loro efficacia, ma anche per la semplicitĂ  del loro utilizzo. BasterĂ  tagliarne un paio di fette non troppo spesse e tenerle sugli occhi 10-15 minuti.
  2. Dischetti di cotone imbevuti nel latte freddo, da tenere sugli occhi per 15 minuti, porteranno una piacevole sensazione di sollievo.
  3. Un altro impacco fai da te è una “comune” bustina di tè nero. Dopo aver preparato la bevanda calda, mettere a raffreddare le bustine e poggiarle poi sugli occhi per 15 minuti.
  4. Molto apprezzato è anche un preparato a base di fiordaliso, da realizzare mettendo 15 grammi di fiori in mezzo litro d’acqua. Messa sul fuoco ancora fredda, la soluzione andrĂ  portata fino all’ebollizione e quindi filtrata. Una volta tornata fredda, utilizzare la soluzione per preparare gli impacchi da applicare sugli occhi chiusi. In alternativa è possibile utilizzare al posto del fiordaliso anche la malva e l’acqua di rose.

3 Maschere Anti-Occhiaie.

  • Maschera naturale miele e latte.

Ingredienti:

  • Miele.
  • Latte fresco.
  • Farina.

 

Preparazione:

In una ciotolina non troppo grande, mescolare un cucchiaio di miele, uno di latte fresco e un cucchiaio di farina, che servirĂ  ad amalgamare e compattare il composto.

Applicare la maschera sul contorno occhi, lasciar agire per 10/15 minuti e risciacquare con acqua tiepida.

Eseguire il trattamento una volta a settimana.

 

  • Impacchi di latte.

Il latte è un vero toccasana nel trattamento delle occhiaie e degli inestetismi del contorno occhi.

Ingredienti:

  • Latte freddo.

 

Preparazione:

Versare il latte freddo in una ciotolina o in un bicchiere.

Prendere due dischetti di cotone e immergerli per bene nel latte, a questo punto riporli sugli occhi e lasciarli in posa per 30 minuti circa.

Se il dischetto dovesse asciugarsi immergerlo nuovamente nella ciotolina piena di latte.

Non sarà necessario risciacquare con acqua, è possibile utilizzare un dischetto asciutto per tamponare il latte in eccesso.

 

 

  • Impacchi di camomilla.

Ingredienti:

  • 2 bustine di Camomilla.

 

Preparazione:

Mettere sul fuoco un pentolino con l’acqua e farla bollire.

Spegnere il fuoco e immergere nell’acqua due bustine di camomilla, ma soltanto per pochi secondi, altrimenti tutte le proprietĂ  della camomilla verranno diluite nel pentolino d’acqua.

Lasciar raffreddare le bustine, poi riporle in freezer per 10/15 minuti.

Non appena saranno abbastanza fredde, applicare le due bustine di camomilla sugli occhi e lasciarle agire per almeno 10 minuti, meglio se di piĂą.

Non appena si saranno rimosse le bustine, tamponare l’occhio con un dischetto di cotone asciutto.

E’ possibile ripetere il trattamento due o tre volte a settimana.

3 impacchi naturali per rinforzare le unghie.

Impacco all’olio e limone.

Questo rimedio naturale per rinforzare le unghie è particolarmente efficace e la procedura inoltre è molto semplice e veloce.

Preparazione:

Inserire all’interno di una ciotola due cucchiai di olio extravergine d’oliva ed un cucchiaio di limone.

Successivamente basterà immergere le unghie all’interno del composto e attendere per almeno 10 minuti.

 

Impacco al bicarbonato.

Per avere unghie forti, è possibile ricorrere alle proprietà del bicarbonato, un prodotto che associa alla funzione rinforzante quella sbiancante, ideale quindi per avere delle unghie perfette.

Preparazione:

Creare un composto miscelando 2 cucchiai di bicarbonato, 4 gocce di limone e un cucchiaio d’olio d’oliva.

Massaggiare il composto ottenuto sulle unghie e lasciare in posa per alcuni minuti.

Risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

 

Impacco all’olio d’oliva, limone, yogurt e latte.

Questo rimedio naturale per rinforzare le unghie è semplice ma molto efficace, grazie all’uso di ingredienti estremamente nutrienti, oltre ad ottenere unghie piĂą forti, si avrĂ  un’azione emolliente anche sulle cuticole.

Preparazione:

In una ciotola mescolare in parti uguali tutti gli ingredienti.

Ne risulterĂ  una crema da spalmare, massaggiare e lasciare agire sulle unghie per circa 20 minuti.

Ripetere l’operazione almeno 2-3 volte alla settimana, in questo modo l’impacco aiuterĂ  ad avere unghie piĂą robuste e resistenti.

 

 

Black mask per punti neri.

Occorrente:

  • 3 pastiglie di Carbone vegetale.
  • 2 cucchiai e mezzo di latte parzialmente scremato.
  • 3 fogli di gelatina per dolci.

 

Preparazione:

Riempire una ciotola con acqua fredda e immergere i fogli di gelatina per ammorbidirli.

Nel frattempo in un pentolino portare il latte ad ebollizione.

Mentre il latte si scalda, pestare le 3 pastiglie di carbone fino a ridurle in una sottile polvere nera.

Quando il latte risulterà sufficientemente caldo, versarlo nella ciotola (che verrà usata per la maschera)  aggiungere poi la colla di pesce facendo in modo che si sciolga fino a divenire una miscela omogenea.

Quando la gelatina si sarĂ  sciolta completamente, unite il carbone e lasciare che il tutto si intiepidisca, continuando a mescolare in modo che non si addensi troppo.

Applicare sul viso con l’ausilio di un pennello, insistendo sulla zona T : fronte, naso e mento, stando bene attenti a non applicare sul contorno occhi o labbra, poichĂ© potrebbe causare irritazioni.

Lasciate in posa 20/30 minuti e poi “staccarla” come fosse una pellicola.

Se dovesse seccarsi troppo, inumidire le dita con un po’ d’acqua tiepida e passarle sulla maschera.

Con un batuffolo imbevuto di tonico o acqua di rose rimuovere i residui e applicare una crema idratante.

3 Maschere viso per pelli secche.

La pelle secca si riconosce subito da molti fattori, quali:

  • Bassa elasticitĂ .
  • Bassa idratazione.
  • FragilitĂ .
  • Colorito spento e opaco.
  • Rughe precoci.
  • Pelle tesa.
  • Prurito.
  • Rossore.

Per ovviare a questo fastidio, l’ideale è ricorrere all’utilizzo di maschere naturali.

Ecco alcune maschere “fai da te” :

Maschera viso per pelle secca all’avena.

Occorrente:

  • Farina d’avena q.b.
  • 1 cucchiaino di olio evo.
  • 1/2 pesca.

Preparazione:

Frullare la pesca ed amalgamarla con l’olio evo e la farina d’avena.

Applicare sul viso e sul collo precedentemente inumiditi.

Tenere la maschera in posa per 10 minuti e infine sciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Si tratta di una maschera che mira a idratare in profonditĂ  la pelle lasciandola vellutata e molto morbida.

Si consiglia di ripetere l’utilizzo ogni 10 giorni (fino a risultato finale ottenuto).

 

 

Maschera viso per pelle secca al burro.

Occorrente:

  • 1 cucchiaio di burro di cocco.
  • 1 cucchiaio di burro di karitè.
  • 1 tuorlo d’uovo.
  • 1 cucchiaino di olio evo.

 

Preparazione:

Amalgamare gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo.

Stendere sul viso (precedentemente inumidito), in modo uniforme.

Lasciare agire per 20 minuti e infine risciacquare con acqua tiepida.

E’ una maschera molto ricca di nutrienti, ottima per la pelle inaridita.

Si consiglia di ripetere l’utilizzo ogni 15 giorni (fino a risultato finale ottenuto).

 

 

Maschera viso per pelle secca al latte.

Occorrente:

  • Farina di mandorle q.b.
  • 1 cucchiaio di latte di cocco.
  • 1 cucchiaio di latte di mandorla.
  • 1 cucchiaio di burro di cocco.
  • 1 cucchiaio di olio di mandorle.

Preparazione:

Amalgamare la farina ed il burro, aggiungendo gli ingredienti liquidi per diluire la maschera.

Applicare sul viso e sul collo, precedentemente inumiditi.

Lasciare in posa per 15 minuti.

Risciacquare con acqua tiepida.

Ottima maschera viso per pelli secche, in quanto ammorbidisce delicatamente la pelle, nutrendola a fondo.

Si consiglia di ripetere l’utilizzo ogni 7 giorni (fino a risultato finale ottenuto).

 

Impacco per capelli grassi.

Occorrente:

  • 1 tazza di foglie di ortica sminuzzate.
  • una bustina di tè nero.
  • 6 cucchiai di argilla verde.
  • 3 cucchiai di miele.

Preparazione:

Raccogliere le foglie di ortica (muniti di pinze e guanti), sminuzzarle con le forbici e metterle a bollire 5 minuti con una bustina di tè nero.

Lasciar freddare il tutto.

Filtrare, eliminando la bustina di tè e frullare le ortiche con il miele.

Con la tisana di ortica e tè, diluire l’argilla.

Applicare il composto sui capelli, leggermente umidi.

Tenere in posa per 45 minuti.

Sciacquare con la rimanente tisana.

Infine procedere con il normale lavaggio, utilizzando uno shampoo naturale.

Impacco per capelli secchi.

Per nutrire i capelli secchi e spenti, gli ingredienti naturali più indicati sono senza dubbio gli oli come ad esempio quello di oliva o i semi di lino e ingredienti ricchi di proteine come ad esempio lo yogurt e l’uovo.
Si possono quindi mescolare due cucchiai di olio di oliva e/o olio di semi di lino e un tuorlo d’uovo ad un vasetto di yogurt, meglio se intero (le dosi variano a seconda  della lunghezza dei capelli) e lasciare agire da un minimo di 20 minuti ad un massimo di 2-3 ore per poi procedere alla fase di risciacquo con acqua tiepida e con il tradizionale lavaggio con shampoo, meglio se effettuato con uno shampoo naturale.