Insalata di polpa di granchio e patate.

Ingredienti x 4 persone:

  • 600 g di patate.
  • Sale q.b.
  • 1 mazzetto di erba cipollina.
  • 1 limone.
  • Olio extravergine d’oliva.
  • 160 g di polpa di granchio.
  • 100 g di insalata.

Preparazione:

Sbucciare 600 grammi di patate, lavarle e tagliarle a cubetti.

Lessarle in acqua bollente salata per circa 10 minuti, scolarle e lasciarle raffreddare.

Lavare, asciugare e tagliare a rondelle un mazzetto di erba cipollina.

Emulsionare il succo di un limone con olio extravergine d’oliva, sale e pepe.

Sgocciolare 160 grammi di polpa di granchio.

Condire 100 grammi di insalata e unire le patate e la polpa di granchio.

Disporre gli ingredienti freddi su un piatto da portata e servire.

Annunci

Insalata con barbabietola.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 barbabietola.
  • Aceto balsamico q.b.
  • 1 peperone rosso.
  • 1 costa di sedano.
  • 1 limone.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 cipolla.

Preparazione:

Tagliare una barbabietola a listarelle e lasciarla a bagno nell’aceto balsamico per almeno 2 ore.

Asciugarla accuratamente e tagliarla nel senso della lunghezza, insieme a una costa di sedano e un peperone rosso.

In una ciotola mescolare un filo d’olio, il succo di un limone, un po’ di sale, pepe e una cipolla, tritata molto finemente.

Disporre le foglie di insalata, sistemare sopra tutte le verdure, condire con la salsa e servire in tavola.

Insalata di baccalà.

Ingredienti x 4 persone:

  • 800 g di baccalà ( già messo a bagno ).
  • 200 g di olive nere snocciolate.
  • 1 scalogno.
  • 1 foglia d’alloro.
  • Prezzemolo q.b.
  • 2 limone.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Disporre il baccalà in una pentola con dell’alloro, i gambi del prezzemolo e le scorze grattugiate di un limone, coprire il tutto con acqua e cuocere per 10 minuti.

Tritare lo scalogno e il prezzemolo.

Scolare il baccalà, eliminare la pelle, sminuzzarlo e disporlo sul piatto di portata, unendo le olive tagliate a rondelle e il trito aromatico.

Condire con un filo d’olio e un pizzico di pepe e servire con il limone rimasto, tagliato a fettine.