Mirto.

Il Mirto (Myrtus communis L.) è una pianta aromatica appartenente alla famiglia Myrtaceae e al genere Myrtus. È tipico della macchia mediterranea e viene chiamato anche mortella. Dal nome italiano di Mortella, deriva il nome della mortadella, perché essa veniva aromatizzata con le sue foglie. Il nome generico del Mirto pare derivi da Myrsine, leggendaria…

Calendula.

La calendula o fiorrancio (Calendula officinalis) è una pianta che generalmente viene coltivata come annuale, della famiglia delle Asteraceae e appartenente al genere Calendula. È una pianta erbacea con fusto carnoso e ramificato. Presenta foglie oblunghe, di un verde lucente, sessili e a margine irregolare. Una volta al mese durante tutta l’estate appaiono fiori color…

Tisana al Lemongrass.

La Cymbopogon flexuosus, conosciuta meglio come Lemongrass, può essere consumata come una delle migliori tisane digestive fai da te, grazie al suo sapore agrumato e molto piacevole. Le proprietà della lemongrass sono anche legate all’abbassamento della febbre, ai trattamenti di gastroenterite, meteorismo e inoltre aiuta a dormire regolando il sonno.

Tisana di Tulasi (o Tulsi).

Una tisana di Tulasi o basilico santo indiano, è un piacevole mix dal sapore tutto orientale, grazie al suo gusto aromatico e speziato. Le proprietà del Tulasi: contrasta lo stress e rafforza il sistema immunitario, quindi è ideale per essere consumato in qualsiasi periodo dell’anno. Inoltre ha benefici per il fegato e serve anche per…

Maschera fai da te al pomodoro per pelli grasse.

Questa maschera fai da te al pomodoro è ideale per le pelli grasse. Ingredienti: 1 pomodoro. 1/2 vasetto di yogurt bianco. ¼ di limone. Procedimento: In una ciotola mescolare la polpa di un pomodoro, mezzo vasetto di yogurt bianco e il succo di ¼ di limone. Amalgamare bene il tutto e applicare sul viso. Lasciare…

Calla.

La calla appartiene alla famiglia delle araceae, è un fiore di origine africana che cresce spontaneo in tutte le zone a clima mite quali l’Africa centro-orientale, le regioni comprese fra l’equatore e Capo di Buona Speranza e nei pressi del fiume Vaal nella regione del Transvaal. Viene chiamato nei suoi territori di origine “giglio del…

8 Curiosità sulle nocciole.

Inizialmente, furono un’alternativa economica al cioccolato. Durante le guerre del Risorgimento, il governo piemontese aveva ridotto l’importazione dei generi di lusso, tra cui il cacao. Perciò si pensò di sostituirlo in parte con le nocciole che il Piemonte produceva in grande quantità: nacque così il Gianduiotto. La verga del nocciolo, come racconta una famosa fiaba…

Bocca di leone.

L’”Antirrhinum majus” o “Bocca di leone” è una piccola pianta perenne, che cresce annualmente, soprattutto  nelle aree più fredde ed è originaria della regione mediterranea, dove raggiunge un’altezza che varia dai 60 centimetri a circa un metro. Alcune piante possono raggiungere un’altezza che arriva fino a circa 2 metri, se crescono in uno spazio aperto….

La leggenda di Teseo e dei denti di leone.

Nella mitologia si narra che Teseo sotto consiglio di Hecate mangiò per 30 giorni di fila solo denti di leone, per diventare abbastanza forte e sconfiggere il Minotauro. Dalla leggenda si può trarre un fondo di verità, infatti uno studio statunitense ha dimostrato come la pianta del dente di leone (o tarassaco) sia molto più…

Dente di leone.

Il dente di leone, “taraxacum officinale”, appartiene alla famiglia delle composite. E’ una pianta tipica delle regioni a clima temperato, conosciuta anche con il nome di tarassaco, soffione o radicchiella. Cresce nei prati e nelle campagne, ha foglie dentate con delle profonde incisioni che arrivano fino alla base della pianta facendo unire le foglie. I…