Frittelle di granchio.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 patata.
  • 120 g di polpa di granchio.
  • 2 uova sode.
  • 1 uovo.
  • 250 ml di besciamella.
  • 100 g di pangrattato.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Pepe q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Sbucciare una patata, tagliarla a dadini e metterla in un pentolino con un po’ di sale.

Coprire con acqua fredda e lasciar cuocere per 15 minuti dall’ebollizione, quindi ridurla in purè.

Scolare 120 grammi di polpa di granchio precedentemente bollita, sbriciolarla e unirla al purè.

Aggiungere due uova sode sgusciate e sbriciolate, 250 millilitri di besciamella e 50 grammi di pangrattato, sale e pepe.

Confezionare delle polpette, passarle in un uovo sbattuto e poi nel pangrattato e friggerle.

Servire calde.

Annunci

Paté di tonno alle erbe.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di tonno.
  • 100 g di burro.
  • 4 cetriolini.
  • 10 olive nere.
  • 1 cucchiaio di capperi.
  • Basilico q.b.
  • Erba cipollina q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • 3 cucchiai di maionese.

Preparazione:

Frullare 400 grammi di tonno scolato con 100 grammi di burro morbido, quattro cetriolini, 10 olive nere snocciolate, un cucchiaio di capperi, basilico, erba cipollina e prezzemolo.

Aggiungere tre cucchiai di maionese e frullare ancora il tutto.

Imburrare uno stampo da plumcake, versarvi il composto, livellandolo bene e lasciarlo riposare in frigorifero per due o tre ore.

Sfornare il paté su un piatto ricoperto di insalata e servirlo con crostini di pane caldo.

Carbonara di mare.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 cipollina.
  • 300 g di seppioline.
  • 1/2 bicchiere di vino bianco.
  • 300 g di nasello.
  • 300 g di cozze.
  • 400 g di spaghetti.
  • 3 uova.
  • 50 g di parmigiano.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

In una pentola, far imbiondire una cipollina tagliata sottile, unire 300 grammi di seppioline pulite, mezzo bicchiere di vino bianco e cuocere per 10 minuti coperto.

Tagliare 300 grammi di nasello a pezzettini e aggiungerli alle seppioline con 300 grammi di cozze sgusciate; salare, pepare e cuocere per circa 15 minuti, lasciando un po’ di sugo.

Cuocere al dente 400 grammi di spaghetti e metterli nella pentola con il pesce.

Unire tre uova sbattute con 50 grammi di parmigiano grattugiato, saltare velocemente il tutto e distribuire sopra del prezzemolo tritato.

Tartare di salmone e avocado.

Ingredienti x 4 persone:

  • 480 g di salmone.
  • 1 avocado maturo.
  • 1/2 lime.
  • Sale q.b.
  • Olio evo q.b.

Preparazione:

Prendere un pezzo di salmone, assicurarsi che sia stato abbattuto per essere consumato crudo, oppure lasciarlo in congelatore per almeno 72 ore, dopo di che scongelare in frigorifero.

Tagliarlo a cubetti di circa 5 mm, metterlo in un contenitore, aggiungere olio e sale, mischiare e tenere da parte.

Pulire l’avocado, privandolo del nocciolo, della buccia e tagliare anche esso a cubetti di circa 5 mm.

Mettere l’avocado in un contenitore con olio, succo di lime, sale e mischiare il tutto.

A questo punto prendere un coppapasta, inserire al suo interno i cubetti di avocado, formando uno strato sul fondo.

Aggiungere il salmone e pressarlo dentro al coppapasta in modo da compattarlo.

Estrarre il coppapasta e formare la porzione successiva.

Aggiungere un filo d’olio evo.

Servire subito.

Spezzatino di anelli di calamari con lime e menta.

Ingredienti x 4 persone:

  • 400 g di calamari.
  • 6 lime.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 150 g di farina 00.
  • 100 ml di olio extravergine d’oliva.
  • Sale q.b.
  • Pepe in grani q.b.
  • Menta e fettine di lime (per guarnire).

Preparazione:

Pulire i calamari e tagliarli ad anelli.

Infarinarli e farli rosolare in una casseruola con l’olio d’oliva e l’aglio.

Sfumarli con il succo di lime e lasciarlo evaporare, ma non completamente.

Aggiungere se necessario un po’ d’acqua calda per allungare il sughetto.

Regolare di sale e cospargere di pepe.

Decorare con foglioline di menta e fettine di lime.

Come pulire il polpo.

Innanzitutto, il polpo deve essere lavato bene, soprattutto fra le ventose dei tentacoli, che spesso trattengono della sabbia.

Sfregarle molto bene sotto il rubinetto dell’acqua corrente (fredda).

Mettere il polpo su un tagliere, tamponandolo con carta da cucina.

Con un coltellino o una forbice, incidere la sacca del mollusco per eliminare gli occhi.

Con il medesimo coltellino estrarre anche il becco (che si trova proprio in mezzo ai tentacoli: in pratica è la bocca del polpo).

Ora arriva la parte più delicata, l’eviscerazione del polpo.

Estrarre dalla sacca le interiora, che potranno essere gettate; sciacquare l’interno del corpo molto bene.

È possibile fare quest’operazione indossando guanti monouso.

Dopodiché procedere con le molteplici preparazioni culinarie.

Linguine vongole e bottarga.

Ingredienti x 4 persone:

  • 320 g di linguine.
  • 50 g di bottarga.
  • 320 g di vongole.
  • 80 ml di olio extravergine d’oliva.
  • 1 rametto di prezzemolo.
  • Sale q.b.
  • 60 ml di succo di limone.
  • 60 ml di vino bianco secco.
  • 40 g di burro.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • Foglie di basilico per decorare.

Preparazione:

Mettere a spurgare le vongole in acqua salata per circa un’ora, per eliminare la sabbia ancora presente.

Scaldare l’olio con l’aglio schiacciato e il prezzemolo in una casseruola a fiamma vivace e versare il vino.

Aggiungere le vongole scolate.

Lessare intanto la pasta in acqua bollente salata.

Scolare la pasta e aggiungerla nella padella del condimento, mescolare il tutto per tre minuti, aggiungere il burro a dadini, farlo sciogliere, aromatizzare con il succo di limone e incorporare le vongole, private del guscio.

Servire le linguine formando un nido nei piatti e completare con la bottarga a cubetti.

Decorare con qualche foglia di basilico.

Branzino al mandarino.

Ingredienti x 4 persone:

  • 4 filetti di branzino.
  • 5 mandarini Bío.
  • 20 g di burro.
  • 1/2 limone.
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
  • 1/2 cucchiaio di zucchero.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 2 cucchiai di granella di pistacchio.
  • 4 rametti di maggiorana.

Preparazione:

Lavare i filetti di branzino, tamponarli con carta da cucina e dividerli in 3-4 tranci.

Sbucciare tre mandarini, dividerli in spicchi e sbucciarli al vivo; tenere da parte alcune bucce e tagliarle a striscioline sottili solo dopo aver eliminato il più possibile la parte interna bianca.

Scaldare in una padella il burro e l’olio e adagiare i tranci di pesce dal lato della pelle, farli saltare cinque minuti, girandoli a metà cottura usando due palette.

Salarli, peparli e scolarli su carta da cucina.

Unire nella padella di cottura del pesce, lo zucchero e il succo di due mandarini e del limone.

Far cuocere a fuoco moderato, fino a quando la salsina inizierà ad addensare, aggiungere gli spicchi e farli insaporire un minuto.

Servire i tranci del branzino con la salsa, gli spicchi di mandarino e la granella di pistacchio.

Decorare con un rametto di maggiorana e qualche strisciolina di scorza di mandarino.

Cocktail di gamberetti.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 cespo di insalata.
  • 400 g di salmone.
  • 300 g di gamberetti.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 limone.
  • 250 g di panna.

Preparazione:

Tagliare un cespo di insalata a strisce larghe.

Scolare 400 grammi di salmone lessato e sminuzzarlo; unire a 300 grammi di gamberetti e condire con quattro cucchiai di olio, sale, pepe e il succo di un limone.

Montare 250 grammi di panna e amalgamarla al pesce.

Mettere il composto in coppette a strati alternati con la lattuga e riporlo in frigorifero per circa due ore.

E’ possibile guarnire ogni coppetta, al momento di servirla, con spicchi di pomodoro e gamberetti sgusciati.

Gamberoni alla Creola.

Ingredienti x 4 persone:

  • 250 ml di passata di pomodoro.
  • Aceto di mele q.b.
  • Salsa Worcestershire q.b.
  • Tabasco q.b.
  • 1/2 aglio.
  • Senape q.b.
  • Zucchero q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 arancia.
  • 600 g di gamberoni.

Preparazione:

In una casseruola aggiungere la passata di pomodoro, quattro cucchiai di aceto di mele, tre cucchiai di salsa Worcestershire, un cucchiaio di tabasco, mezzo aglio tritato, un cucchiaio di senape, uno di zucchero, mezzo cucchiaio di pepe nero macinato e il succo di un’arancia.

Far bollire il tutto e cuocere a fuoco lento per 20 minuti, aggiungendo mezza tazza di acqua.

Regolare di sale e aggiungere 600 grammi di gamberoni sgusciati e puliti.

Cuocere per 6 minuti circa.

Servire caldi accompagnati con del riso bianco bollito.