Calendula.

La calendula o fiorrancio (Calendula officinalis) è una pianta che generalmente viene coltivata come annuale, della famiglia delle Asteraceae e appartenente al genere Calendula. È una pianta erbacea con fusto carnoso e ramificato. Presenta foglie oblunghe, di un verde lucente, sessili e a margine irregolare. Una volta al mese durante tutta l’estate appaiono fiori color…

Tisana di Tulasi (o Tulsi).

Una tisana di Tulasi o basilico santo indiano, è un piacevole mix dal sapore tutto orientale, grazie al suo gusto aromatico e speziato. Le proprietà del Tulasi: contrasta lo stress e rafforza il sistema immunitario, quindi è ideale per essere consumato in qualsiasi periodo dell’anno. Inoltre ha benefici per il fegato e serve anche per…

Calla.

La calla appartiene alla famiglia delle araceae, è un fiore di origine africana che cresce spontaneo in tutte le zone a clima mite quali l’Africa centro-orientale, le regioni comprese fra l’equatore e Capo di Buona Speranza e nei pressi del fiume Vaal nella regione del Transvaal. Viene chiamato nei suoi territori di origine “giglio del…

Gerbera.

La gerbera è una pianta erbacea della famiglia delle Asteraceae, originaria dell’Africa, dell’Asia e del Sudamerica. Il nome deriva dal naturalista tedesco Traugott Gerber, amico di Linneo. Oltre che come graziose piante ornamentali dalla facile coltura, le specie del genere Gerbera, vengono coltivate industrialmente per la produzione del fiore reciso. Le gerbere presentano foglie lanceolate…

Edera.

L’edera è una pianta sempreverde, lianosa, dotata di fusti volubili in grado di aderire a qualsiasi supporto che ne permetta uno sviluppo verticale. Non è tuttavia una specie parassita e quindi non rappresenta una minaccia per gli alberi su cui cresce. Plinio la descrive come una pianta impiegata per intrecciare le corone del dio Bacco:…

Guaranà.

Il Guaranà è una pianta rampicante, sempreverde, nativa della foresta amazzonica, appartenente alla famiglia delle Sapindaceae. Il Guaranà è un ingrediente comune nelle attuali bevande energizzanti, grazie al suo elevato contenuto di caffeina. Nella sua forma originale, può comunque dare se assunto, una sferzata di energia, infatti risulta essere un potente stimolante, senza l’intenso apporto…

Gelsomino

Il gelsomino, (trachelospermum jasminoides), appartiene alla famiglia delle apocynaceae, è originario del medio ed estremo Oriente e dell’America meridionale. Si tratta di un arbusto rampicante che può raggiungere un’altezza massima di 4-6 metri, gli esili rami si sviluppano su un tronco sottile, hanno la tendenza ad arrampicarsi sulle superfici vicine ma qualora non trovino appiglio…

La Marruca.

Descritta formalmente nel 1768 dal botanico scozzese Philip Miller, la marruca è un arbusto perenne, cespuglioso, con rami dotati di spine pungenti, rigide, acutissime e ineguali, la più lunga diritta, la più breve ricurva. I frutti hanno forma di disco e sapore di mela essiccata. I reperti fossili indicano Europa meridionale e Asia occidentale come…

11 Curiosità sullo zafferano.

La città di Saffron Walden nell’Essex prende il nome dalla spezia, essendo il centro del commercio inglese di zafferano. L’origine dello zafferano è tutt’ora incerta e si suppone che l’area di una prima diffusione sia quella che si estende dal medio oriente alla penisola ellenica. Il fiore dello zafferano venne ufficialmente introdotto in Italia come…