10 Curiosità sui pinoli.

  1. Gli antichi greci e gli antichi romani consideravano i pinoli afrodisiaci e raccomandavano di consumarli con miele e mandorle prima di coricarsi, per avere migliori prestazioni.
  2. I pinoli cinesi hanno un retrogusto amaro, a differenza di quelli pachistani, più dolci e oleosi.
  3. I pinoli sono reperibili, già sgusciati e al naturale, nella grande distribuzione e nei negozi di alimentazione biologica. Il loro prezzo è elevato e può arrivare a raggiungere anche i 100 euro al kg per le varietà più pregiate, 60 per quelle più comuni.
  4.  Un tempo la raccolta dei pinoli era rischiosa: i coglitori si arrampicavano sugli alberi. Facevano parte di squadre di operai divisi in scuotitori, coglitori, raccattini, caricatori e barrocciai.
  5. Il pinolo è un seme “vecchio”: deve maturare ben tre anni nelle pigne prima di essere raccolto.
  6. I pinoli sono ricchi di zinco: in una porzione di 34 grammi vi sono ben 1,4 mg di zinco.
  7. Il pino da pinoli per eccellenza è quello domestico europeo, Pinus pinea, detto anche “umbrella pine” a causa della sua ampia chioma convessa.
  8. Mantengono giovani grazie alla loro ricchezza in antiossidanti; le loro vitamine e la luteina proteggono le cellule dall’azione dei radicali liberi.
  9. Sono ipercalorici (600 Kcal per 100 gr) ma nello stesso tempo contengono particolari sostanze, come l’acido pinoleico, che incoraggiano gli ormoni che limitano il senso della fame, seppur temporaneamente.
  10. I pinoli vanno conservati in luogo fresco ed asciutto perché sono molto sensibili all’umidità e tendono ad ammuffire.

Biscotti ai pinoli.

Ingredienti x 20 biscotti:

  • 220 g di farina.
  • 1 uovo.
  • 60 g di zucchero di canna.
  • 70 g di olio d’oliva.
  • 200 g di pinoli.
  • 1 limone.
  • 1/2 bicchierino di Marsala.
  • 1 bustina di lievito per dolci.

Preparazione:

Accendere il forno e farlo scaldare a 180°C.

Su una spianatoia, disporre a fontana 220 grammi di farina, unire un uovo, 60 grammi di zucchero di canna, 70 grammi di olio d’oliva, 200 grammi di pinoli tritati grossolanamente, la scorza grattugiata di un limone, mezzo bicchierino di Marsala, una bustina di lievito per dolci e impastare bene il tutto.

Stendere la pasta a circa 1 cm di altezza e ritagliare dei biscotti con una forma tonda.

Adagiarli su una teglia precedentemente unta di olio e spolverizzata di farina.

Infornare e far cuocere i biscotti per 25 minuti.