Salmone ai capperi.

Ingredienti x 4 persone:

  • 4 cespi di radicchio.
  • 50 g di semi di sesamo.
  • 850 g di salmone.
  • Senape q.b.
  • Aceto q.b.
  • Capperi q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Lavare quattro cespi di radicchio, scolarli e tagliarli a spicchi sottili; in una terrina preparare una vinaigrette, sbattendo con la frusta quattro cucchiai di olio, uno di aceto e unire un cucchiaino di senape, insaporendo con sale e pepe.

Tostare 150 grammi di semi di sesamo.

Sezionare 850 grammi di salmone fresco in sottili tranci e farvi aderire la miscela di sesamo.

Salare, pepare e far saltare tutti gli ingredienti in padella con olio e capperi.

Girare più volte il salmone fino alla completa cottura e servire tiepido.

Pennette al salmone e zucchine.

Ingredienti x 4 persone:

  • 3 zucchine.
  • 400 g di pennette rigate.
  • 200 g di salmone.
  • 1/2 cipolla.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • Foglie di basilico q.b.
  • Parmigiano q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Preparazione:

Tagliare a pezzi grossi, tre zucchine e farle bollire in acqua salata per circa tre minuti.

Sminuzzare 200 grammi di salmone.

Tagliare mezza cipolla finemente, facendola dorare insieme con uno spicchio d’aglio.

Unire il salmone e qualche foglia di basilico.

Frullare le zucchine con un cucchiaio di parmigiano, un pizzico di sale e di pepe.

Cuocere al dente 400 grammi di pennette rigate e ripassarle velocemente con il salmone e la crema di zucchine.

Servire calde.

Calamari ripieni.

Ingredienti x 4 persone:

  • Mezzo chilo di calamari.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Mollica di pane q.b.
  • Olive denocciolate q.b.
  • Capperi q.b.
  • Aglio q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Vino bianco q.b.
  • sale q.b.

Preparazione:

Pulire mezzo chilo di calamari, svuotarli e cuocere i tentacoli in un padellino con un po’ di olio per pochi minuti.

A parte, bagnare la mollica di pane casereccio e strizzarla.

Aggiungere una manciata di olive denocciolate, qualche cappero, un trito di aglio e prezzemolo, il sale e i tentacoli cotti e ridotti in pezzetti.

Riempire i calamari con il composto e chiuderli con uno stecchino, porre i calamari in un tegame con l’olio, sale e un po’ di vino bianco.

Coprire e lasciar cuocere per mezz’ora e infine servire caldi.

Carpaccio di pesce spada con erbe e capperi.

Ingredienti x 4 persone:

  • 2 fette di pancarré.
  • 300 g di pesce spada.
  • 10 olive snocciolate.
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale.
  • 1 limone.
  • Menta q.b.
  • Finocchietto q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Pepe bianco q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Tenere 300 grammi di pesce spada tagliato a carpaccio in freezer per 24 ore e poi farlo scongelare in frigorifero per mezza giornata.

Mettere i capperi a bagno in una ciotola con acqua calda per 20 minuti, scolarli e sciacquarli a lungo sotto l’acqua corrente.

Lavare il limone, prelevare metà della scorza con un pelapatate e frullarla in un piccolo mixer con 2 rametti di finocchietto, di prezzemolo e di menta, i capperi strizzati, 5-6 cucchiai d’olio, il succo di limone, sale e pepe, fino ad ottenere un trito omogeneo.

Eliminare la crosta alle fette di pancarré, tagliare la mollica a dadini piccolissimi e dorarli in una padella con 2 cucchiai d’olio.

Disporre il carpaccio di pesce nei piatti, condirlo con il pesto di erbe preparato, cospargerlo con le olive snocciolate e tagliate a dadini e completare con i crostini.

Lasciare insaporire per 5 minuti prima di servire.

 

 

Spiedini di gamberi e avocado.

Ingredienti x 4 persone:

  • 16 gamberi.
  • 2 uova.
  • 1 avocado.
  • 100 g di farina 00.
  • 6 fette di pane in cassetta.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 350 g di salsa cocktail.
  • Un mazzetto di timo.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Scorza di limone q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Tritare nel mixer le fette di pane con l’aglio, una manciata di foglie di timo e la scorza di limone.

Sbucciare l’avocado e tagliarlo in modo da ottenere 16 pezzetti.

Sbattere le uova con un pizzico di sale.

Passare i gamberi e i pezzi di avocado prima nella farina, poi nell’uovo battuto, infine nel mix di pane tritato.

Preparare 16 spiedini alternando 2 gamberi e 2 pezzi di avocado su ogni stecco.

Scaldare abbondante dell’olio in una padella antiaderente e cuocervi gli spiedini un minuto circa per lato.

Sgocciolare gli spiedini di gamberi e avocado, farli asciugare su carta assorbente, salarli e servirli subito con della salsa cocktail a parte.

 

Filetti di platessa alla mugnaia.

Ingredienti x 4 persone:

  • 1 cipolla.
  • 1 spicchio di zenzero.
  • 1 peperoncino.
  • 8 filetti di platessa.
  • Brodo vegetale q.b.
  • Farina q.b.
  • Burro q.b.
  • Prezzemolo q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Sciogliere una noce di burro in padella con fiamma bassa, aggiungere una rondella di cipolla, uno spicchio di zenzero (grande come uno spicchio di aglio) e mezzo peperoncino.

Far rosolare senza bruciare.

Nel frattempo impanare otto filetti di platessa in un pugno di farina e poi metterli due per volta in padella, salarli e farli rosolare.

Aggiungere del brodo diluito con un dito di acqua e far evaporare a fuoco alto per due minuti; aggiungere il prezzemolo.

Servire caldi.

Baccalà alle noci.

Ingredienti x 4 persone:

  • 800 g di baccalà.
  • 500 g di patate.
  • 2 spicchi d’aglio.
  • 1 mazzetto di prezzemolo.
  • 8 noci.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione:

Togliere la pelle e le eventuali lische a 800 grammi circa di baccalà e tagliarlo a pezzetti.

Metterlo in una pentola con poco sale e coprirlo con acqua fredda.

Portare a ebollizione e unire 500 grammi di patate sbucciate e tagliate a fette.

Se necessario, aggiungere altra acqua.

Nel frattempo sminuzzare insieme due spicchi d’aglio, un mazzetto di prezzemolo e ridurre in polvere otto noci.

Al momento di servire, cospargere il pesce con il trito aromatico, le noci e versare un filo di olio extravergine d’oliva.

Spaghetti al profumo di mare.

Ingredienti x 4 persone:

  • 500 g di cozze.
  • 1 spicchio d’aglio.
  • 1 cipolla.
  • 250 g di filetto di nasello.
  • 70 g di olive nere.
  • 350 g di passata di pomodoro.
  • 350 g di spaghetti.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione:

Scottare 500 grammi di cozze con un cucchiaio di olio insaporito con uno spicchio di aglio e toglierle dal guscio.

Far appassire una cipolla con quattro cucchiai di olio, aggiungere 250 grammi di filetti di nasello a dadini e lasciar rosolare.

Salare, pepare e poi unire 70 grammi di olive nere e 350 grammi di passata di pomodoro.

Cuocere a fuoco medio per 30 minuti.

Nel frattempo cuocere gli spaghetti in acqua bollente salata, scolarli al dente e saltarli in padella con il condimento e le cozze sgusciate.

Servire caldi.

Canocchie al limone.

Ingredienti x 2 persone:

  • 500 g di canocchie.
  • 200 ml di acqua.
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco.
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.
  • 1 limone.

Preparazione:

Lavare le canocchie in abbondante acqua corrente.

In una padella versare un bicchiere d’acqua ed un cucchiaio di aceto bianco.

Unire le canocchie, accendere il fuoco e coprirle con un coperchio.

Cuocere per 3 minuti dalla ripresa del bollore.

Scolare le canocchie, lasciarle intiepidire e pulirle una per una (per farlo, procurarsi un paio di forbici affilate e tagliare la testa, la coda e rifilare le estremità; rimuovere il guscio superiore, che libero dalle estremità, verrà via tirandolo dalla coda verso la testa).

Disporre le canocchie su un piatto e condirle con una miscela formata da un cucchiaio d’olio extravergine di oliva e qualche goccia di succo di limone.

Salmone all’aglio.

Ingredienti x 4 persone:

  • 4 filetti di salmone.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • 4 spicchi d’aglio.

Preparazione:

Versare tre cucchiai d’olio extravergine d’oliva in una pirofila.

Togliere con cura le lische a quattro filetti di salmone, ma non la pelle.

Mettere i filetti di salmone nella pirofila con la pelle verso l’alto.

Muoverli un po’ per ungerli completamente e girarli dall’altro lato.

Cospargere con il sale e distribuire su tutta la superficie quattro spicchi di aglio tagliati a fette sottili, quindi cuocere in forno già caldo a 200°C per 20 minuti.

Estrarre la pirofila dal forno, togliere l’aglio e servire subito.