Tisana rilassante: Passiflora e Melissa.

Questa tisana è utile in caso di ansia, panico, spasmi del ventre e disturbi intestinali di natura emotiva, dovuti ad esempio allo stress.

Occorrente:

  • 250 ml di acqua.
  • 1 cucchiaino di passiflora.
  • 2 cucchiai di melissa.

Preparazione:

Portare a ebollizione l’acqua, spegnere il fuoco, versare le erbe e lasciar riposare la tisana, coperta, per 5 minuti.

Filtrare accuratamente e bere molto calda.

Guida all’utilizzo delle erbe per le tisane rilassanti “fai da te”.

Ecco quali sono le principali erbe rilassanti, ideali per essere utilizzate nella preparazione di tisane “fai da te” e che benefici apportano all’organismo:

  • Camomilla: molto rilassante, indicata contro l’ansia e i disturbi del sonno e contro gli spasmi dolorosi del ventre (ma bisogna considerare la risposta a quest’erba, poichè è molto soggettiva: ad alcuni fa l’effetto opposto, infatti tende a dare lo stesso effetto del caffè); sconsigliata in gravidanza perché in soggetti sensibili potrebbe stimolare le contrazioni.
  • Tiglio: ottima pianta antistress, ideale come la camomilla per favorire il riposo, ottimale in caso di tosse stizzosa dovuta all’ansia.
  • Basilico sacro (Tulsi): calmante e rilassante, ottima per preparare tisane contro lo stress.
  • Passiflora: ideale contro ansia, tristezza ed attacchi di panico.
  • Valeriana: ottima contro l’agitazione ed il nervosismo, buona anche contro l’insonnia. Poco efficace contro l’ansia. Ha un odore molto sgradevole quando è secca.
  • Biancospino: molto utile contro le palpitazioni e l’aritmia cardiaca, indicato sia per disturbi dell’ansia che del sonno (rivolgersi al medico prima di assumerlo perché ha varie controindicazioni).
  • Luppolo: favorisce il sonno e calma l’irrequietezza.
  • Lavanda: ideale contro l’ansia ma in piccole dosi altrimenti sortisce l’effetto opposto, ideale anche contro l’insonnia, ha inoltre un effetto rilassante sulla muscolatura liscia.
  • Melissa: ottima contro l’ansia che si manifesta come somatizzazione a livello dell’apparato digestivo, calma gli stati d’ansia e di nervosismo.
  • Verbena: migliora l’umore, calma l’ansia ed i nervi (non utilizzare in gravidanza).
  • Escolzia: ottima per migliorare il sonno e calmare gli stati di agitazione.
  • Malva: ha proprietà rilassanti soprattutto a livello fisico.

Tisana rilassante alla lavanda.

Questa tisana è ottima per combattere l’ansia, gli incubi ma soprattutto l’incapacità di rilassarsi.

Occorrente:

  • una tazza di acqua calda.
  • 1 cucchiaino di boccioli secchi di lavanda.

Preparazione:

Mettere a bollire l’acqua, spegnere il fuoco non appena avrà raggiunto il bollore e porvi in infusione la lavanda per circa 8 minuti.

Filtrare accuratamente e bere molto calda, non più di una tazza al giorno.