Le mille facce del miele – usi e proprietà.

Ci sono moltissime varietà di miele e ognuna è ideale per un uso specifico.

  • Millefiori: è ideale, grazie al suo gusto “neutro” per addolcire bevande calde, come attivatore del lievito (quando si fa il pane) e come ingrediente dolcificante nelle ricette di dolci.

 

  • Acacia: è ideale per depurare l’organismo, usato sia nelle bevande calde che spalmato sul pane, per uno spuntino sano e goloso.

 

  • Eucalipto: Contiene sostanze utili per combattere i batteri, quindi è ideale da usare nelle tisane contro tosse e raffreddore.

 

  • Tiglio: come la pianta da cui proviene è ideale nelle tisane rilassanti e antistress.

 

  • Castagno: ha un gusto deciso e amarognolo; ricco di nutrienti come minerali, vitamine del gruppo B ed enzimi.

 

  • Melata di bosco: utile in caso di mal di gola, raffreddore o tosse, sia aggiunto nelle tisane che gustato al naturale. Ottimo anche per recuperare energie dopo l’attività fisica.

 

Inoltre il miele è ideale per:

  • La tosse: aiuta a calmare la tosse, soprattutto quella secca e lenisce il mal di gola.

 

  • Uso esterno su tagli e ferite: ha proprietà antisettiche e cicatrizzanti, quindi è ideale da applicare in caso di graffi e tagli superficiali.

 

  • Per le scottature: sia dovute al sole che a un piccolo incidente con i fornelli, l’ustione può essere trattata spalmando una piccola quantità di miele sulla parte interessata, infatti lenisce il dolore e favorisce la guarigione.

 

Smoothie alla banana.

La preparazione e il consumo di smoothies è una moda non solo gustosa ma anche molto salutare, uno di quelli che amo maggiormente è lo smoothie alla banana.

Ingredienti:

  • 1 banana matura.
  • 1 arancia.
  • 120 g di yogurt al naturale.
  • 1 cucchiaino di olio di cocco.
  • ¼ cucchiaino di zenzero in polvere.
  • 2 cucchiai di semi di lino.
  • 2 cucchiai di proteina del siero.

Preparazione:

Introdurre tutti gli ingredienti nel frullatore e attivarlo alla massima velocità, fino ad ottenere una bevanda cremosa.

Consigli:

  • Assumere questo smoothie a digiuno, oppure mezz’ora prima di praticare attività fisica.
  • Berlo almeno tre volte alla settimana.

Proprietà:

Le banane sono un alimento molto completo dal punto di vista nutrizionale.

Contengono infatti potassio, fibre, antiossidanti e zuccheri naturali che forniscono energia al corpo e grazie ad essi è possibile migliorare il rendimento fisico e mentale.

Mangiare regolarmente questo frutto fa bene al sistema digerente, poiché migliora la capacità di assorbimento dei nutrienti e favorisce l’eliminazione dei residui che si accumulano nel colon.

Ogni porzione contiene tra le 100 e le 108 calorie, equivalenti a 17,5 grammi di idrati di carbono complessi.

Questi ultimi sono importanti in qualsiasi dieta dimagrante, poiché sono necessari affinché l’organismo aumenti il suo consumo energetico.

Amare il proprio corpo.

N.B: I consigli che vengono esposti in questo articolo, sono generali;

Nel caso in cui si presentino patologie specifiche o problemi, consultare il medico.

– Milza -> se non funziona bene provoca:

  • Stanchezza cronica.
  • Transito intestinale irregolare.
  • Aumento di peso.
  • Gonfiore addominale.
  • Insonnia.

Come agire: consumare moderatamente cibi dolci.

– Reni -> se sono deboli, causano:

  • Dolore alla schiena.
  • Dolore alle ginocchia.
  • Scarsa memoria.
  • Dolore alle caviglie.
  • Gonfiore e fitte alle gambe.

Come agire: consumare castagne, bacche di goji, ostriche e fagioli.

– Cuore -> se non è un forma può causare:

  • Piccole piaghe nella bocca.
  • Vampate di calore.
  • Palpitazioni.
  • Ansia.
  • Insonnia.

Come agire: consumare pompelmo, foglie di senape, zucca amara e verdura verde.

– Fegato -> quando non lavora bene causa:

  • Mal di testa.
  • Gonfiore.
  • Costipazione.
  • Irritazione.

Come agire: consumare cibi aspri ( esempio kiwi, aceto e limone).

– Polmoni -> se non sono in salute causano:

  • Dolore di testa.
  • Dolore alla gola.
  • Starnuti.
  • Sensazione di freddo.
  • Assenza di sudorazione.

Come agire: la medicina cinese consiglia il consumo di cipolla, aglio, zenzero e pepe. 

Piedi al Top.

I piedi sono una parte importante del nostro corpo, ecco alcuni consigli per assicurare loro il benessere necessario:

  • La ginnastica serale per il totale relax dei piedi è consigliata giornalmente e consiste nello sdraiarsi sul pavimento, appoggiando una delle gambe su un cuscino: ruotare il piede 10 volte, prima in senso orario poi in senso antiorario (questo esercizio va svolto a piedi nudi).  Ripetere l’Intero esercizio con l’altro piede.
  • Far scorrere sotto la pianta del piede una pallina da tennis allevia il disagio dovuto a crampi, dolore ai polpacci o tensione all’arcata piantare.
  • Bagni di bicarbonato per ammorbidire il tallone, con successivo passaggio di pietra pomice su tutto il piede, per levigare (dopo un pediluvio) darà una intensa sensazione di relax, inoltre sollevando le gambe si migliorerà la circolazione, permettendo ai piedi di sgonfiarsi.

Belli in forma con la rosa canina!

La rosa canina è la specie di rosa spontanea più comune in Italia, molto frequente nelle siepi e ai margini dei boschi.
Questo fiore o meglio le bacche e i frutti della pianta di rosa canina hanno la capacità di fornire al corpo molti benefici, ad esempio:

  • Per un buon funzionamento dei reni ( favorendo la diuresi), schiacciare una manciata di frutti di rosa canina e metterli in infusione. Bere 2/4 cucchiaini di preparato al giorno.
  • Qualche bacca di rosa canina, aggiunga ogni tanto nella pappa del cane, lo libera dai parassiti e rende il suo pelo lucido e molto morbido.

Non frullato ma smoothie.

  • Elisir di bellezza:

Lavare 15 ciliegie, togliere il nocciolo e metterle in un frullatore insieme ad un pezzetto di rapa rossa precedentemente lessata, due mele sbucciate e tagliate a pezzetti e due cucchiai di yogurt greco.

Questo smoothie ricco di vitamina C e di antiossidanti, sarà un prezioso alleato per la pelle.

  • Rafforza muscoli:

Sbucciare due mele e metterle in un frullatore insieme a 10 anacardi salati (ammollati per tre ore circa in acqua), due cucchiai di yogurt greco senza grassi e due banane tagliate a pezzetti.

Fonte di proteine vegetali, quercetina e potassio, utili per avere muscoli tonici.

  • Amico del sole:

In un frullatore inserire quattro albicocche, mezzo mango, due pesche gialle, due cucchiai di yogurt greco, 10 mandorle (ammollate in acqua per circa tre ore) e un pizzico di curcuma (ricchissima di carotenoidi).

Grazie al betacarotene e alla presenza della vitamina c, estremamente antiossidante, aiuta a proteggere la pelle dai raggi solari.

La mandala mania! 

Una delle mode che stà maggiormente spopolando tra i milanesi e non, è quella di realizzare e colorare figure geometriche, comunemente chiamate mandala.
Il mandala rappresenta, secondo i buddhisti, il processo mediante il quale il cosmo si è formato dal suo centro.
Per via di un articolato simbolismo consente attraverso la realizzazione di particolari e specifici disegni colorati, di intraprendere una sorta di viaggio che permette una grande crescita interiore.

I buddhisti riconoscono, però, che i veri mandala possono essere solamente mentali, le immagini fisiche servono per costruire il mandala che si forma nella mente delle persone che decidono di affidarsi a questa pratica.

Al termine del lavoro, dopo un certo periodo di tempo, il mandala viene semplicemente “distrutto”, spazzando via la sabbia di cui è composto o più comunemente distruggendo il disegno. 

Questo gesto vuole ricordare la facile mutabilità delle cose e la rinascita, essendo la forza distruttrice, anche una forza che dà la vita.

Ecco alcuni dei mandala che ho realizzato, personalmente trovo che questa pratica sia non solo molto rilassante ma gratificante quando si osserva il lavoro finito:  

    
   

La nascita dello Yoga.

Lo yoga è una disciplina estremamente amata e apprezzata da tantissimi milanesi, ma l’origine di questa pratica è piuttosto antica.La leggenda narra che un giorno il dio Shiva decise di insegnare tutti i segreti dello yoga alla sua sposa Parvati. 

Durante l’insegnamento in prossimità del dio però, si trovava un piccolo pesce che, senza farsi notare, ascoltò attentamente tutte le sagge parole che venivano dette.

Quando i due dei si accorsero della presenza del piccolo intruso era troppo tardi,  perché quest’ultimo si era già dileguato portando con sé tutto quello che aveva appreso.

Il pesciolino nuotò lontano sperimentando su di sé gli insegnamenti sacri che aveva acquisito e con il passare del tempo attraversò tutte le tappe del percorso evolutivo dello yoga e alla fine si trasformò in un uomo.

E così nacque il primo yogin della storia e grazie ad esso la scienza dello yoga fu conosciuta dall’essere umano e applicata fino ai giorni nostri. 

  

Acqua Detox: come prepararla. 

Qualche giorno fa abbiamo visto che cosa si intende per acqua Detox e le varie proprietà che questa bevanda può assumere.Ma per preparare l’acqua Detox prima di tutto ci si deve procurare un barattolo di vetro richiudibile che va riempito con dell’acqua fredda, tendenzialmente si sceglie quella minerale naturale ( In commercio sono presenti alcuni tipi di contenitori, appositamente studiati per la preparazione di quest’acqua, dotati cioè di un foro all’interno del tappo che chiude il bicchiere, nel quale si potrà poi inserire una cannuccia quando si andrà a bere la “detox water”.

Dopo aver messo l’acqua fredda, si aggiunge il mix scelto di frutta, verdura e aromi, possibilmente di stagione e biologici, precedentemente lavati.

 Si pigiano leggermente gli ingredienti per facilitare la fuoriuscita dei succhi e quindi delle varie proprietà che saranno assorbite dall’acqua.

A questo punto si lascia il bicchiere in frigorifero per almeno 5-6 ore, fino ad un massimo di un’intera notte. Ovviamente, maggiore sarà il tempo di infusione e maggiore sarà l’aroma preso dall’acqua.

Va specificato che l’acqua aromatizzata può anche essere consumata per periodi di tempo illimitati proprio per la semplicità e la genuinità degli ingredienti utilizzati,  oppure quando magari si ha voglia di un periodo disintossicante e depurativo per il propio organismo.

La frutta e la verdura maggiormente utilizzata è la seguente: more, agrumi, fragole, anguria , kiwi, ananas, pesche, uva, ciliegie, frutti di bosco, cetrioli, sedano, finocchi, menta, carote e molti altri.. 

Dopo averla preparata, l’acqua detox va conservata in frigorifero e consumata entro 2-3 giorni al massimo dalla preparazione.

Se si desidera, è possibile filtrare l’acqua, prima di berla, ma è ovviamente consigliato mangiare quello che resta della frutta e aumentare così anche l’idratazione e il sapore dell’acqua. 

Personalmente amo bere acqua Detox e provare mix sempre nuovi, ecco alcuni dei miei preferiti:

  • Fragola e limone (depurativa per l’organismo, digestiva, rinfrescante e ricca di vitamina C).
  • Fragole e mirtilli (proprietà antiossidanti e aumenta la produzione di collagene).
  • Arancia e mango (ricca di vitamina A e C, perfetta per migliorare la circolazione e contrastare la cellulite).
  •  Mela, carote e arance (antiossidante).
  • Pera, sedano e carote (antistress).
  • Mela, carote e zenzero (digestiva).

  

Zumba Fitness.

Muoversi a ritmo di zumba fitness, per divertirsi, sfogarsi, tonificare i muscoli e bruciare davvero parecchie calorie, l’ideale se si sta’ anche seguendo un giusto regime alimentare: è questa la moda che da tempo spopola in tutte le palestre meneghine.
La Zumba fitness è un vero e proprio allenamento per tutte le zone muscolari del corpo e la fama di questo allenamento, è da ricercarsi proprio nel fatto che riesce ad abbinare perfettamente il divertimento nel ballare a ritmo di musica con l’esercizio fisico e la necessità di eliminare lo stress e le tensioni di tutti i giorni, con il bisogno anche di tenersi in forma e prendersi cura della propria persona. 
Un mix decisamente vincente, che ha portato i protagonisti principali cioè l’allenamento aerobico e i ritmi latino-americani a trovare sempre più sostenitori e amanti di questa “disciplina” così divertente.