Il diavolo meneghino.

Una leggenda vuole che il diavolo in persona fosse venuto a vivere a Milano nel 1600 sotto il nome di Ludovico Acerbi.Quest’ ‘uomo’ molto ricco, si mise subito al centro dell’attenzione, infatti fece di tutto per ostentare la sua ricchezza, in un momento di profonda crisi economica.

Un anonimo cronista dell’epoca lo descrive come: 

“di anni cinquanta in circha con barba quadrata et lunga, né magro né grasso, né bianco né nero. Comparisce ogni giorno in carrozza superbissimo con sedici staffieri giovani, sbarbati, vestiti in livrea verde dorata et con assai copia di gioie e sei cavalli tirano la sua carrozza. “

In quegli anni si cominciò a dire che il marchese Acerbi fosse Satana in persona, anche perché quando scoppiò la pestilenza del 1630 il marchese, non solo si rifiutò di lasciare Milano ma prese anche l’abitudine di dare feste estremamente sfarzose per chi non aveva contratto la terribile malattia. 

Secondo la leggenda nessun componente di casa Acerbi venne colpito dalla peste e allora i milanesi non ebbero più dubbi..il diavolo abitava proprio lì!

 La casa dove si dice abitasse il marchese Acerbi:

 

  

Annunci

10 thoughts on “Il diavolo meneghino.

  1. Quando visiterò Milano (quest’estate?lo spero) studierò tutti i tuoi articoli interessanti e curiosi per scoprire … l’altra Milano! Belli anche i mascheroni di casa Acerbi! e il portone…è possibile visualizzare un pò più da vicino il decoro?sono curiosa come una Simmia ! 😉

    Liked by 1 persona

    1. Sono molto contenta che ti piacciano i miei articoli e ti interessino così tanto! Grazie mille! Spero tu possa visitare Milano perché ne vale davvero la pena! Per quanto riguarda il decoro, vedo cosa posso fare! 😄

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...